Cani, gatti e... futuro politico. Silvia, volontaria di Impronte: "L’impegno al canile non ha orari"

La referente dell’associazione che gestisce la struttura di Ponticelli di Santa Maria a Monte "Al momento gli animali sono 27. Il mio futuro? Non escludo la mia candidatura".

Cani, gatti e... futuro politico. Silvia, volontaria di Impronte: "L’impegno al canile non ha orari"
Cani, gatti e... futuro politico. Silvia, volontaria di Impronte: "L’impegno al canile non ha orari"

CASTELFRANCO

L’amore per gli animali e l’impegno sociale non hanno orario. Silvia Valori (nella foto) di Castelfranco è una delle referenti dell’associazione Impronte che gestisce il canile di Santa Maria a Monte, in via provinciale Francesca tra Ponticelli e Montecalvoli. "Siamo reperibili ventiquattro ore su ventiquattro – racconta Valori – Io e Maria Cristina Landi. Il canile è convenzionato con i Comuni di Santa Maria a Monte e Calcinaia, dove effettuiamo il recupero degli animali. Siamo anche in contatto con il Tribunale per aiutare ragazzi nello svolgimento delle attività quotidiane al canile affinché possano trarne un beneficio".

Un impegno senza sosta...

"Praticamente si. Ma molto bello. Cerchiamo anche di far capire l’importanza della microchippatura e di incentivare le visite al canile che è aperto tutte le mattine dalle 9 alle 12, sette giorni su sette. Chi vuole venga a trovarci e dare una mano. Andate nei canili, viveteli e adottate un cane. Abbiamo realizzazato un calendario per autosovvenzionarci".

Tra i cani che recuperate sono più quelli con chip o senza?

"Ultimamente quelli con chip. Ma la percentuale senza è sempre troppo alta. Se si smarrisce un cane con chip il proprietario si trova facilmente e si evitano traumi all’animale".

Gli abbandoni sono in aumento? Quanti cani avete attualmente?

"I cani sono 27. Gli abbandoni vanno a periodi. L’estate è più a rischio. Ma ci sono anche le fughe a causa delle feste, i botti e i fuochi d’artificio".

Dal punto di vista sociale quale è il vostro impegno?

"Aiutiamo molte famiglie in difficoltà. Portiamo noi il cibo per il cane e diamo loro supporto. Gestiamo colonie e collaboriamo molto con le associazioni di altri centri, vicini e lontani".

Questa sua passione e questo impegno civico potrebbe portarla a uno sbocco in politica?

"Da un po’ ho questo pensiero. Sono castelfranchese da tutta la vita e vedere il paese così si stringe il cuore eppure le potenzialità ce le ha. La valutazione in tal senso è in corso".

g.n.