Castelnuovo Val di Cecina (Pisa), 23 aprile 2019 - Un'auto con due persone a bordo è stata travolta da un torrente in piena a Castelnuovo Val di Cecina dove moglie e marito - Fabrizio Salvadori e Maria Grazia Milani, stavano percorrendo una strada quando la vettura è stata inghiottita dall'acqua mentre stava transitando su un ponte, nel podere 'Il Pavone'. L'uomo è stato sbalzato fuori dall'abitacolo senza riportare ferite, mentre della donna, 80 anni, non c'è traccia. È stato il marito, sbalzato fuori dall'abitacolo dopo che l'auto è stata travolta dall'onda di piena, a dare l'allarme e a chiedere aiuto. I coniugi, originari della provincia di Milano ma da tempo residenti a Santa Margherita Ligure, erano in vacanza nella zona.

Le ricerche in corso (foto Sarah Esposito/Germogli) Le ricerche in corso (foto Sarah Esposito/Fotocronache Germogli)

Le operazioni di soccorso si sono protratte per tutti il giorno fino a buio. Sul posto anche 118 e forze dell'ordine insieme ai vigili del fuoco del distaccamento di Saline di Volterra con il supporto della squadra Saf (Speleo alpino Fluviale), presenti anche i sommozzatori del comando di Firenze e un elicottero dei vigili del fuoco di Roma oltre all’unità di comando locale Ucl per il coordinamento delle operazioni di ricerca.

La vettura è stata ritrovata ma purtroppo della donna non ci sono tracce. Secondo quanto ricostruito, la coppia ha provato a guadare il torrente, come era abituata a fare da anni. È la dinamica dell'incidente, ricostruita dai carabinieri in base a quanto riferito dal marito che è riuscito a mettersi subito in salvo. La coppia stava trascorrendo le vacanze nella loro casa isolata nelle campagne di Castelnuovo e per raggiungere l'abitazione è necessario attraversare con l'auto il letto del corso d'acqua che le abbondanti piogge delle ultime ore hanno reso più gonfio.

Le ricerche, con il sopraggiungere dell'oscurità, sono state  sospese per riprendere mercoledì alle prime luci dell'alba. Quel percorso stamani la coppia lo aveva già fatto senza problemi. Nel pomeriggio ci ha riprovato, lui è sceso dall'auto per saggiare, a piedi, la profondità del torrente, ritenendo di potercela fare: qualche metro e mentre le quattro ruote erano nell'alveo del torrente l'auto è diventata ingovernabile. L'uomo ha avuto la prontezza di mettersi in salvo gridando alla moglie di fare altrettanto, ma lei non ci è riuscita. La vettura è stata trascinata a valle per almeno 300-350 metri dalla corrente ed è stata ritrovata senza la donna all'interno.

Castelnuovo Val di Cecina

Mentre è in piena operatività la ricerca e il soccorso della persona dispersa, accertamenti sono già avviati per stabilire la dinamica dell'incidente. In Toscana per oggi era  in vigore un'allerta gialla per forti temporali.

Prime ricostruzioni indicano che l'auto è stata travolta dalla piena in prossimità di un ponte tra Castelnuovo Val di Cecina e la frazione di Montecastelli. Il Pavone è un affluente del fiume Cecina. Nei pressi del luogo dell'incidente c'è un agriturismo.

Anche la Regione Toscana ha seguito l'evolversi della situazione. Sul posto oggi il responsabile del Genio civile mentre dalla Sala operativa unificata hanno seguito le operazioni che si sono concentrando sulla ricerca della dispersa. Anche il sindaco di Castelnuovo Val di Cecina, Alberto Ferrini, ha seguito sul posto le ricerche.