Abusivi nell’ex Villa Bertelli. Occupazione e spaccio. Trovati oggetti rubati

Blitz della polizia locale nell’edificio di via De Gasperi dopo le segnalazioni. Denunciati tre ragazzi e una minorenne. Operai murano le porte e le finestre.

Abusivi nell’ex Villa Bertelli. Occupazione e spaccio. Trovati oggetti rubati

Abusivi nell’ex Villa Bertelli. Occupazione e spaccio. Trovati oggetti rubati

PONTEDERA

Droga. Oggetti rubati. Occupazione abusiva. L’edificio dell’ex casa di riposo Villa Bertelli, in via De Gasperi, è stato controllato dalla polizia locale e reso inaccessibile dagli operai del Comune di Pontedera che hanno murato porte e finestre. Da tempo, infatti, gli abitanti della zona segnalavano che l’ex casa di riposo, dismessa da anni, era diventata il punto di riferimento di senzatetto, abusivi, spacciatori. I controlli c’erano già stati in passato, ma le ultime due operazioni della polizia locale – sotto il comando del commissario Daniele Campani – sono scaturite da un’ulteriore segnalazione di una cittadina e da una sedia trovata sotto la finestra di una casa confinante, stranamente aperta. Da qui gli agenti della polizia locale sono riusciti a risalire a quattro abusivi – tre ragazzi tutti di origine straniera e una ragazza – che sono stati denunciati.

La sedia sotto la finestra aperta è stata ritenuta dalla polizia locale un segnale che qualcuno era appena entrato in casa. Dopo averla notata gli agenti hanno contattato la proprietaria dell’abitazione, che non era in casa, e che ha confermato i sospessi delle pattuglie autorizzando l’ingresso nella casa. Così, una volta all’interno, gli agenti hanno sorpreso un ragazzo di nazionalità marocchina e una ragazza minorenne. Entrambi perquisiti sono stati trovati in possesso di droga. I due sono stati denunciati per detenzione e utilizzo di sostanze stupefacenti e per il reato di invasione di uffici.

Il giorno dopo la polizia locale di Pontedera è tornata nell’ex Villa Bertelli per effettuare altri controlli e ispezioni dei locali e consentire agli operai del Comune di murare in sicurezza porte e finestre dell’immobile ed evitare eventuali problemi con abusivi in fuga o, peggio ancora, che qualcuno venisse murato dentro. Sono stati trovati tre ragazzi di origine marocchina e senegalese che stavano bivaccando nell’edificio e appena hanno visto gli agenti hanno cercato di scappare. Due sono stati bloccati subito. Il terzo ha cercato di scappare lanciandosi dal secondo piano, ma è stato bloccato poco dopo. Uno dei tre era lo stesso fermato e denunciato il giorno prima in compagnia della minorenne. Tutti e tre sono stati denunciati per invasione di edifici e il ragazzo che voleva scappare anche per detenzione di droga.

Nell’edificio dell’ex casa di riposo Villa Bertelli sono stati rinvenuti dagli agenti della polizia locale anche oggetti rubati che sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari. Ora la struttura di via De Gasperi è in sicurezza, dopo la chiusura con mattoni e cemento delle porte e delle finestre di accesso. Un altro contenitore vuoto in mezzo al centro di Pontedera.

gabriele nuti