Estra Pistoia, batosta a Venezia: finisce 96-69. Ora le Final Eight

Ko in trasferta per la squadra di Brienza, praticamente mai entrata in partita

Un momento di Venezia-Pistoia
Un momento di Venezia-Pistoia

Venezia, 11 febbraio 2024 – Sonora sconfitta in trasferta per l’Estra Pistoia. La squadra di Brienza esce con le ossa rotte dal Taliercio contro Venezia: finisce 96-69, in un match in cui i pistoiesi non sono di fatto mai riusciti a entrare in partita. Pronti via e nei primi dieci minuti si vede già che Venezia va a doppia velocità, con un sonoro 27-12.

Ancora più pesante il parziale nei secondi dieci minuti, in cui Moore e soci riescono a segnare soltanto dieci punti: 51-22 e secondo tempo che diventa una scalata all’Everest. Non ci sono purtroppo per Pistoia sorprese nella ripresa. Per quanto riguarda le statistiche, Moore e Hawkins concludono in doppia cifra con rispettivamente 10 e 21 punti.

Una partita che non rappresenta la migliore anteprima in vista dell’inizio delle Final Eight di Coppa Italia, che vedranno Pistoia protagonista nel primo turno eliminatorio proprio contro Venezia a Torino. Importante ora cercare di rimettere insieme i pezzi in vista di mercoledì 14 febbraio alle 20.45, quando Pistoia scenderà in campo. 

Il tabellino

UMANA REYER VENEZIA: Spissu 3, Heidegger 16, Casarin 13, De Nicolao 2, O'Connell 5, Janelidze 2, Kabengele 4, Brooks 2, Simms, Wiltjer 15, Tucker 20, Tessitori 14. Allenatore: Spahija.

ESTRA PISTOIA: Willis 8, Della Rosa, Moore 10, Saccaggi 5, Del Chiaro 7, Varnado 4, Wheatle 8, Hawkins 21, Ogbeide 6, Cemmi ne. Allenatore: Brienza.

Arbitri: Bartoli-Catani-Grigioni.

Note: parziali 27-12, 51-22, 78-43. Tiri liberi: Venezia 10/12, Pistoia 4/7. Nessun uscito per cinque falli.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su