Pistoiese, ennesima sconfitta: il Forlì passa 2-1 al "Melani"

Arancioni battuti per la settima volta negli ultimi 8 incontri: un autentico calvario per i tifosi di Pistoia

Pistoiese-Forlì (foto Luca Castellani/FotoCastellani)

Pistoiese Forlì Luca Castellani/FotoCastellani.

Pistoia, 25 febbraio 2024 – Nuovo capitombolo interno della Pistoiese, stavolta sconfitta 2-1 al Marcello Melani dal Forlì secondo della classe: dalla rivoluzione voluta dal gestore del trust (oggi dimissionario) Maurizio De Simone, ex Trapani e Avellino, il bilancio è fallimentare: 7 k.o. e un pareggio. Gli arancioni, allenati da Gabriele Parigi, scendono al quattordicesimo posto della classifica con 28 punti, in zona-playout, a -3 dalla salvezza diretta. Nella prossima giornata, impegno in trasferta con il Progresso: si giocherà domenica 3 marzo con inizio alle 14.30.

Avvio frizzante dei romagnoli, che dopo appena cinque minuti passano in vantaggio: servizio di Pecci dalla destra, splendido scambio tra Bonandi e Merlonghi, con quest’ultimo che non dà scampo a Gambassi per l’1-0. La punta biancorossa ha poco dopo la chance di raddoppiare, ma il tiro da posizione favorevole viene deviato in corner dal portiere orange. Al 26’ Pecci se ne va sulla fascia destra, vince un rimpallo con Marie Sainte e mette al centro per Merlonghi, che stavolta spara sopra la traversa. Poi, quasi dal nulla, il pari toscano: al 34’ calcio piazzato di Evangelista per Diakhatè, che in acrobazia dalla destra mette la palla al centro ove Greco, in mischia, ribatte in rete.

Nei primi venti minuti della ripresa c’è maggiore equilibrio sul terreno di gioco. Forlì insidioso al 4’ con Greselin, che con un colpo di testa sfiora il palo alla destra di Gambassi. Sempre di testa, qualche minuto più tardi, tenta Visani, ma Diakhatè respinge in prossimità della linea di porta. Al 29’, però, il Forlì trova il nuovo e decisivo vantaggio: spunto di Merlonghi sull’out di destra, traversone a centro area per l’accorrente Babbi, che realizza con la complicità di una deviazione di Bailo. Per la Pistoiese si fa notte fonda: la squadra non riesce più a reagire, denotando i soliti problemi di condizione atletica. Per i tifosi arancioni continua un calvario che, francamente, non meritano. La speranza di chi vuole veramente bene ai colori arancioni è che si arrivi prima possibile a un cambio societario. TABELLINO PISTOIESE – FORLÌ 1-2 PISTOIESE (4-4-1-1): Gambassi; Bailo (35’ st Atsina), Masi, Marie-Sainte, Greco; Riccio (10’ st Pertici), Carannante, Biaggi, Ielo (42’ st Anticoli); Evangelista (6’ st Panicucci); Diakhatè. A disposizione: Mataloni, Cordato, Mendolia, Sanzone, Virdò. Allenatore: Parigi. FORLÌ (4-3-3): Pezzolato; Masini, Tafa, Maggioli, Visani (31’ st Graziani); Pecci (16’ st Banfi), Lolli, Ballardini (40’ st Prestianni); Bonandi (13’ st Babbi), Merlonghi, Greselin. A disposizione: Zamagni, Barbatosta, Mosole, Crociati, Rosso. Allenatore: Antonioli. ARBITRO: Maccorin di Pordenone. MARCATORI: 5’ Merlonghi, 34’ pt Greco; 29’ st Babbi. NOTE: giornata serena. Ammoniti: Masini, Ballardini, Pertici, Marie-Sainte. Angoli 2-7. Recupero 1’, 4’.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su