Un altro parco in città a Pistoia
Un altro parco in città a Pistoia

Pistoia, 11 giugno 2015 - Sarà... “tutta un'altra storia” l'edizione 2015 di “Un altro parco in città” (altrimenti detto da tutti “il pratino in centro”). L'iniziativa domenica verrà riproposta per la quarta volta ma rispetto al passato avrà una veste completamente rinnovata e trasformata. La presentazione dell'evento (questa mattina al residence Artemura) ha registrato gli interventi di tutti gli organizzatori, riuniti a un tavolo per presentare nel dettaglio i cambiamenti apportati. Infatti i 1.900 metri quadrati di verde faranno da pavimento a un gran numero di eventi di ogni tipo, come richiesto dagli organizzatori (Un altro studio – ideatore dell'evento -, Confcommercio, Consorzio turistico Città di Pistoia e Giorgio Tesi Group oltre agli sponsor commerciali e istituzionali). “In centro sorgono tante aree a verde che però sono invisibili – ha spiegato Marco Leporatti, vicedirettore Confcommercio -. Questo evento singolare ma consolidato permette di legarli tutti insieme ricreando un bellissimo parco urbano”. Non secondario è l'aspetto turistico, come spiegato dal vicedirettore del Consorzio Valerio Trefoloni: “Veicola l'offerta del territorio pistoiese e può dare risposta ai turisti, ci crediamo moltissimo”. Tra l'altro è previsto anche un “blog tour” a cui partecipano blogger di tutta Italia che porterà bambini e famiglie in giro per la provincia (Collodi, Tanilla's Park, Accademia del Giardino, Giorgio Tesi Group) prima di sbarcare in centro per un pic nic. La voglia di crescere da parte di questa iniziativa è stata spiegata da Carolina Boccardi di "Un altro studio", promotore dell'evento quattro anni fa. “Siamo cresciuti pian piano – ha detto – e quest'anno arriveremo anche alla Libreria del Globo dove ci saranno attività per bambini e in piazza del duomo dove ci sono la Fattoria didattica e Publiambiente. Le iniziative nuove sono rese possibile anche da Fai Giovani, Webtitude, Spichisi, Liter of light che insieme a molte altre sigle ci hanno permesso di arricchire la nostra offerta. A loro e a tutti gli altri va il nostro ringraziamento”.

L'allestimento a verde è curato ancora una volta dalla Giorgio Tesi Group, Publiambiente, poi, farà vedere cosa c'è oltre la raccolta differenziata (l'amministratore delegato Antonio Travaglini ha spiegato i dettagli), il Fai Pistoia organizzerà due passeggiate per scoprire la storia del centro storico “mostrando la Sala e i dintorni come un libro aperto”, come ha sottolineato Eleonora Meneghello. Tra le tante novità anche la presenza dell'artista Ivano Vitali che realizza oggetti d'arte con ritagli di giornale. “Sento che questo sarà il mio ambiente – ha detto -. Faremo una sfilata in centro con vestiti realizzati interamente con ritagli di carta”. L'evento ha ottenuto il patrocinio del Comune di Pistoia (“i valori e i principi dell'iniziativa sono da condividere in pieno”, ha detto l'assessore Tina Nuti). La conclusione a Tiziano Tempestini, direttore Confcommercio Pistoia Prato. “E' giusto dare spazio a chi fa attività come questa – ha sottolineato -. Da soli non si fa niente, non è stato facile ma sono certo che gli sforzi verranno ripagati dal successo”. Dettagli. Il prato verrà montato nella notte tra sabato e domenica (sarà pronto per le 9 di mattina), in caso di pioggia verrà rimandato. Il programma. La fattoria didattica (piazza del duomo, domenica 9-14), Il labirinto verde (piazza del duomo, sabato e domenica 19-24), Liter of light (piazzetta degli ortaggi, sabato e domenica tutto il giorno), Spichisi: silent cinema (vicolo del botteghino, sabato dalle 22), Yoga in giardino (Sala, domenica dalle 9.15), Raccolta differenziata Publiambiente (piazza del duomo, domenica, 9-18), Colazione da fiaba (Globo, domenica 10-11.30), Merenda da fiaba (Globo, domenica 16.30-18.30), Peppa Pig party (Globo, domenica 18.30-22), Laboratorio di cucina – Dolce Peonia (Officine del Marini, domenica dalle 11), Ivano Vitali (piazzetta romana, domenica, 10-13), Passeggiando con il Fai (domenica, 10.45, via de Petri), musica dal vivo (piazza della sala, degli ortaggi, via dei fabbri, domenica 15-23).