Sport, giochi e avventura. C’è un nuovo centro estivo

L’offerta in Montagna si amplia: apre a Pracchia l’associazione Tre Mulini. Ecco tutta l’offerta e le agevolazioni economiche per le famiglie dei bimbi.

Sport, giochi e avventura. C’è un nuovo centro estivo

Sport, giochi e avventura. C’è un nuovo centro estivo

Centri estivi: l’offerta per l’estate 2024 si arricchisce di una nuova struttura. A fianco di quelle già esistenti e convenzionate con il Comune di San Marcello Piteglio: l’Asd Fattoria di Lolle, che accoglie bambini da 3 a 16 anni, dal 1° luglio al 30 agosto; Dynamo4Kids, da 4 a 10 anni, dal 29 luglio al 6 settembre; Centro Ippico Pelliccia, da 3 a 12 anni, dal 1° luglio al 6 settembre e Dynamo Sport, da 6 a 15 anni, dal 1° luglio al 9 agosto. Apre a Pracchia nei locali del centro culturale e didattico di Villa la Collina, l’associazione Tre Mulini. "Tanti percorsi ludici, culturali e educativi per bambini e ragazzi da 8 a 16 anni. Nei periodi 1-5 luglio e 12-16, 19-23 e 26-30 agosto al costo di 50 euro al giorno e 250 a settimana con orario 8-18". Il Comune di San Marcello Piteglio ha stabilito, a favore delle famiglie richiedenti, come si legge nell’avviso pubblicato dall’ente, un: "contributo pari al 20% della retta dovuta ai centri estivi frequentati e, riconosciuto a tutte le famiglie in possesso dei requisiti, indipendentemente dall’Isee del nucleo familiare; oltre ad una percentuale aggiuntiva di contribuzione, variabile in base a quella del nucleo familiare, riconosciuta alle sole famiglie in possesso dei requisiti e con reddito fino a Euro 35.000,00, secondo le fasce Isee e le percentuali di seguito specificate, da calcolarsi sull’importo della retta già decurtato del 20%".

Si tratta dell’85% per redditi fino a 6000 euro, 70% da 6mila a 15mila euro; 60% da 15mila a 25mila e 45% da 25mila a 35mila, aumentando l’agevolazione precedente. Le domande andranno inoltrate all’Ufficio Servizi Educativi e Scolastici del Comune di San Marcello Piteglio utilizzando l’apposito modulo che si trova sul sito del Comune stesso. Per informazioni sono disponibili alcuni numeri telefonici ma è il caso di munirsi di molta pazienza. L’esternalizzazione del servizio, lo scorso anno diede origine a pesanti contestazioni da parte delle famiglie, il questionario realizzato in seguito ha dato invece segnali di soddisfazione, il sindaco Luca Marmo spiega l’evoluzione della cosa: "abbiamo raccolto numerose testimonianze tramite un apposito questionario ricavandone un quadro di adeguata soddisfazione da parte delle famiglie. Stiamo lavorando affinché si arrivi a un risultato uguale a quello della gestione pubblica e ci siamo già vicini".

Andrea Nannini