Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Scritte no-vax e offese sui muri

Tvl ieri vittima di un atto vandalico di matrice no-vax. Ignoti hanno imbrattato, con uno spray rosso, gli esterni della sede della televisione locale, in via Monteleonese. L’episodio sarebbe avvenuto nella notte tra domenica e lunedì. Le scritte tracciate sui muri e sull’asfalto sono accompagnate da due V in cerchio rosso, simbolo ricollegabile al movimento "V_V" (Voce di lotta non violenta per la libertà e i diritti umani). Questa volta, a differenza di altri casi analoghi, non ci sono riferimenti diretti ai vaccini, bensì parole contro il Governo e i media, accusati di essere collaborazionisti di una "dittatura" di diffondere menzogne. Simile raid anche sul muro dell’Agenzia delle entrate. Indaga la Digos di Pistoia. "Gesti come questi dimostrano evidentemente, senza bisogno di commento, la piccolezza di chi li compie - dice il sindaco Alessandro Tomasi - io desidero però sottolinearla questa piccolezza, sperando che gli autori possano essere individuati e denunciando un episodio che deve essere condannato e isolato. A Tvl va la mia solidarietà". Solidarietà anche da parte della senatrice Caterina Bini che sottolinea l’importanza dell’informazione, dalla deputata FI Deborah Bergamini e dal consiglio regaionale. Anche la redazione de La Nazione desidera esprimere ai colleghi di Tvl piena solidarietà.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?