Sara Monnanni: "Cari giovani, riprendetevi i sogni": "Grazie a La Nazione, un’occasione di crescita"

Sara Monnanni, responsabile del centro Medical Sport, sostiene l'importanza di investire sulla cultura e la conoscenza per i giovani, promuovendo anche attività sportive e di gruppo. Dopo la pandemia, invita gli studenti a sognare e lottare per realizzare i propri obiettivi.

"I giovani saranno il nostro futuro. E pensiamo sia necessario investire sulla cultura e la conoscenza. Sulla curiosità della scoperta, senza affidarsi solo agli smartphone come talvolta accade". Sara Monnanni, responsabile del centro Medical Sport, ha così commentato la sua adesione all’iniziativa organizzata da La Nazione e rivolta agli studenti. Un supporto nato dalla convergenza di intenti, visto che l’azienda dedica già diverse attività ai più giovani. "Siamo un centro di medicina sportiva e siamo sempre attenti ad un contributo affinché i ragazzi facciano sport – ha spiegato – ma in generale, affinché facciano gruppo. La pandemia è stato un momento difficile anche per i giovani. Promuoviamo anche per questo gruppi di autoascolto per i giovani". E adesso che l’emergenza sanitaria alle spalle, è tornato il momento di sognare. "Agli alunni, auguro buona fortuna. Li invito ad avere sogni e a lottare per realizzarli".

G.F.