Lamporecchio, deturpata con una svastica la lapide in memoria del partigiano Giovanni Calugi

Il presidente del Consiglio regionale, Mazzeo, condanna l’episodio: “Atto grave e vergognoso”

Il presidente del Consiglio regionale, Mazzeo
Il presidente del Consiglio regionale, Mazzeo

Lamporecchio (Pistoia), 4 gennaio 2023 – Atto vandalico nella notte a Lamporecchio (Pistoia) contro la memoria del partigiano Giovanni Calugi. La lapide che ricorda Calugi è stata deturpata con una svastica. “Un atto grave, vergognoso, la mia solidarietà e di tutto il Consiglio regionale va alla comunità di Lamporecchio e al sindaco Alessio Torrigiani", scrive sul suo profilo Facebook il presidente del Consiglio regionale toscano, Antonio Mazzeo. "In Toscana non c'è e non ci sarà mai spazio per l'odio e per i rigurgiti di ideologie come quella nazifascista sconfitte dalla storia" ha concluso Mazzeo.