Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Il Polo Puccini Gatteschi accoglie i ragazzi

Saranno selezionati 30 giovani dai 16 anni per attività culturali e lavorare all’archivio storico. Corazza: "E’ una grande opportunità"

La presentazione dell’iniziativa con. la presidente del Polo Gatteschi, Tamara Corazza Shirley,
La presentazione dell’iniziativa con. la presidente del Polo Gatteschi, Tamara Corazza Shirley,
La presentazione dell’iniziativa con. la presidente del Polo Gatteschi, Tamara Corazza Shirley,

Via al progetto "1,2,3… presente! Oggi è il giorno giusto", vincitore del bando CESVOT "Siete Presente. Con i giovani per ripartire", finanziato da Regione Toscana – Giovanisì che verrà realizzato presso gli spazi del Polo Culturale Puccini Gatteschi. In corso, per tutto il mese di maggio, la selezione dei 30 giovani volontari che prenderanno parte al progetto. "Selezioniamo ragazzi a partire dai 16 anni volenterosi di apprendere e conoscere il mondo della programmazione artistica all’interno del polo culturale. Con il loro contributo verrà realizzato un libro relativo all’orfanotrofio sostenuto da Puccini", afferma Maria Cristina Coppini, membro del consiglio direttivo dell’Associazione To Groove Pistoia.

"Per i ragazzi selezionati – prosegue Coppini – sarà possibile accedere ai registri dell’archivio dell’orfanotrofio, contattare le persone che quel luogo lo hanno vissuto in prima persona e ricostruire la storia di quel periodo. Altri, porteranno avanti la rispettiva attività di stage presso il Teatrino Gatteschi, occupandosi dell’accoglienza al pubblico, del backstage, ma anche della nostra sala Bar, Caffetteria Emporio, che rappresenta uno spaccato della realtà produttiva e artigianale del territorio. Prevista anche un’attività formativa realizzata con il Garden Città di Pistoia. Il libro che realizzeremo verrà poi presentato attraverso letture interpretate e recitate dai nostri ragazzi. Protagonista, anche, l’Associazione G713 Pistoia Valley APS.

"Abbiamo aderito con grande entusiasmo al progetto – spiega Tamara Corazza Shirley, presidente dell’associazione – coinvolgeremo i ragazzi nelle attività di preparazione degli spettacoli e gli permetteremo di incontrare gli artisti. Una grande opportunità per la loro formazione". La selezione, spiegano le responsabili, si concluderà il 20 maggio. Isabella Mati, vicepresidente degli Istituti Raggruppati, ribadisce che: "l’edificio, collocato in via Puccini, oggi ospita le scuole elementari e medie Marconi ma non è sempre stato così, almeno non negli anni ‘70. Vorremmo andare a ritrovare i bambini di quel tempo passato".

Cecilia Massai Mariani, volontaria dell’Associazione To Groove, già partecipe al progetto Pistoia Silenziosa conferma l’importanza dell’iniziativa "è una grande soddisfazione personale. Oggi collaboro con altri volontari alla realizzazione de La Festa delle Spighe 2.0, legata ancora una volta alla figura di Puccini: una rivisitazione in chiave moderna di una festa tenuta annualmente nella sua villa. L’evento si terrà a giugno, speriamo che possa essere un’occasione di ritrovata unione e ritrovata dimensione comunitaria dopo questi anni di chiusura dovuti alla pandemia".

Giulia Russo

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?