L’Avvocatura pistoiese, come in ogni città italiana, sta affrontando le pesanti conseguenze dei mesi di chiusura durante l’emergenza covid che hanno quasi completamente fermato la vita giudiziaria. E non è semplice organizzare la ripresa. Un quadro già evidenziato su queste pagine e che troverà un ulteriore approfondimento, domani, alle ore 16, nell’atrio del Tribunale dove si svolgerà l’assemblea annuale dell’Ordine degli Avvocati. Era prevista i primi di marzo scorso, ma l’emergenza ha costretto al rinvio.

L’ordine del giorno sarà l’approvazione del bilancio consuntivo 2019 e del bilancio preventivo 2020. Sarà introdotta dalla relazione della presidente, avvocato Cecilia Turco, che esporrà l’attività ordinaria svolta dal Consiglio, ma farà anche il punto sulla situazione della giustizia dopo la pandemia. Il tesoriere, avvocato Federico Rosellini, illustrerà i dati del bilancio,che non potrà non tener conto della gravissima situazione dovuta all’emergenza. Una importante occasione per il Foro Pistoiese per il primo incontro in presenza. Nella foto il consiglio al completo, che in questa fase difficile non dimentica di esprimere vicinanza agli avvocati turchi.

lucia agati