Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

E’ già boom di denunce "Emergenza continua"

Sono state 50 le chiamate arrivate al centro antiviolenza dall’inizio dell’anno. L’avvocato Barontini: "Crescono pure gli accessi di minori al pronto soccorso"

Purtroppo sono di nuovo in forte ascesa le denunce di abusi sulle donne
Purtroppo sono di nuovo in forte ascesa le denunce di abusi sulle donne
Purtroppo sono di nuovo in forte ascesa le denunce di abusi sulle donne

In appena cinque mesi un boom inatteso di chiamate che ha fatto schizzare il triste contatore della violenza sulle donne in questo 2022 già a quota 50. Un numero però non esaustivo che evidenzia nient’altro che la punta dell’iceberg di un fenomeno che vive e si alimenta del silenzio e che tiene conto delle sole segnalazioni arrivate al centro antiviolenza "Aiutodonna", il servizio in capo alla Società della Salute Pistoiese gestito in collaborazione con la cooperativa Gruppo Incontro. Per capire la gravità del fenomeno sarà sufficiente un paragone, quello con il 2021, quando le segnalazioni arrivate furono tra le 100 e le 110: in questi primi cinque mesi si è macinata già la metà dei casi emersi lo scorso anno. "In autunno si era verificata una flessione nelle chiamate, poi ecco da gennaio una nuova ripresa – commenta la presidente della Sds Anna Maria Celesti -. Fatto ancor più allarmante è quello che si riconduce non ai semplici numeri, bensì alla gravità della violenza perpetrata, sempre più cruenta, sempre più efferata. Il fattore culturale non è che un pregiudizio: vale la pena ricordare che non esistono violenze buone e violenze cattive e che niente giustifica la violenza. Alle donne nel mirino dell’aguzzino ricordo una volta di più che c’è sempre un modo per uscire dalle situazioni più difficili, anche quando si pensa che sia tutto finito o che si debba per forza subire. In realtà come quella di secondo livello gestita dalla Società della salute le donne possono trovare tutto il percorso utile a uscire dalla violenza e arrivare a una propria nuova vita, di lavoro e di casa, accompagnati dal supporto di una rete di professionisti, psicologi, assistenti sociali, legali, al fianco della donna maltrattata in ogni fase del percorso". Ma l’aumento dei casi segnalati e denunciati negli ultimi ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?