Un binturong
Un binturong

Pistoia, 7 gennaio 2019 - Un arrivo davvero singolare allo Zoo di Pistoia: l'anno nuovo ha portato Mork e Mindy, due binturong (gatti orsini).

Lui 18 mesi proviene dal Giardino Zoologico di Berlino, lei ha compiuto un anno il 1° gennaio ed è nata allo Zoo di Olomouc, nella Repubblica Ceca. La giovane coppia fa parte del Progetto europeo per la tutela delle specie minacciate, progetto che prevede il coordinamento da parte dell’Associazione Europea degli Zoo e degli Acquari (Eaza).

Lo scambio tra giardini zoologici serve a far aumentare la popolazione europea mentre si cerca di proteggerli anche nel loro ambiente naturale. La specie è in forte declino nelle foreste del sud est asiatico poiché il taglio illegale degli alberi riduce sempre di più lo spazio a loro disposizione. Sono inoltre cacciati dai bracconieri per la pelliccia, per la carne e per essere venduti come animali da compagnia.

L’azione di allevamento nei Giardini zoologici è fondamentale per scongiurarne l’estinzione. Per questo tutto lo staff del parco spera che i due giovani binturong si innamorino presto e per far questo è stata loro riservata un’area, per ora non visibile al pubblico, in modo che possano conoscersi in tranquillità.

Con le prime giornate di marzo sarà possibile incontrarli e sentire il loro particolare profumo: le urine di questi animali infatti, a contatto con il pelo, emanano un inconfondibile profumo di pop corn appena cotti.

I binturong vivono soprattutto in Cina, Filippine e Indonesia. Sono animali notturni che vivono sugli alberi, anche se scendono spesso perché, vista la loro grande mole, hanno difficoltà a saltare dall'uno all'altro. Una curiosità: è un animale usato spesso anche per la compagnia perché si può addomesticare e ha dimostrato di affezionarsi facilmente al proprio padrone.

Ma Mork e Mindy non sono gli unici arrivi del Giardino Zoologico: la lontra Arturo è già una star per i bambini che sono venuti numerosi a conoscerla durante le feste di Natale.