Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Benali, Puscas e Mastinu sanno come fare

Hanno già giocato gli spareggi per la massima serie e hanno vinto. Leverbe è pronto a disputare il suo terzo playoff consecutivo

michele bufalino
Sport

di Michele Bufalino

Spesso l’esperienza è l’arma in più di una squadra che si appresta ad affrontare un duro finale di stagione. Quanto "Dna da playoff" c’è nel gruppo nerazzurro costruito dal direttore sportivo Claudio Chiellini per questa stagione così ricca di colpi di scena? Nel Pisa c’è già chi li ha giocati, ma anche chi li ha vinti. I tre preziosissimi alfieri che hanno potuto festeggiare la Serie A al termine degli spareggi promozione sono Ahmad Benali, George Puscas e Giuseppe Mastinu. L’anglo-libico riuscì nell’impresa di promuovere con la maglia del Pescara, nella stagione 2015-16. Quell’anno il suo Delfino giocò in finale contro la rivelazione Trapani, classificatosi al terzo posto in classifica. In quella occasione Benali riuscì a battere ben due calciatori dell’attuale gruppo nerazzurro in un colpo solo. Il primo fu il portiere Nicolas, autore di una stagione di tutto rispetto tra le file dei siciliani, mentre il secondo fu Ernesto Torregrossa. Benali disputò i playoff anche nel 201213 con la maglia del Brescia, ma fu eliminato in finale dal Livorno. L’anglo-libico è poi riuscito a trovare la via della Serie A dalla porta principale nel 201920, quando fu protagonista del ritorno in massima serie del Crotone.

A lasciare più il segno degli altri è stato invece George Puscas che, con la divisa del Benevento, nel 2016 trionfò in finale con il Carpi. Puscas segnò ben 3 reti nel corso dei playoff, festeggiando anche con la rete decisiva la promozione nella finale di ritorno. L’ultimo dei vincitori invece è stato Giuseppe Mastinu, quest’anno al suo quarto playoff. Per andare in Serie A però dovette aspettare il terzo tentativo. Dopo essere stato due volte eliminato con la maglia dello Spezia nel 2017 e 2018, nel 2019 è riuscì a battere il Frosinone, dopo aver chiuso al terzo posto il campionato.

Molti invece sono i giocatori che li hanno solo giocati. Oltre a Nicolas, che poi in Serie A ci è arrivato in promozione diretta col Verona nel 2017, e Torregrossa, che ha fatto lo stesso percorso del brasiliano nel 2019 a Brescia, uno dei più regolari è stato Maxime Leverbe, quest’anno al terzo playoff di fila, dopo due esperienze, sfortunate, con la maglia del Chievo, nel 201920 e nel 202021, sempre eliminato da formazioni che hanno poi conquistato la Serie A (Empoli e Venezia). Anche Siega è un habitué dei playoff avendone disputati due con la divisa del Cittadella. Per tutti gli altri si tratta di prime volte, a parte alcuni dei senatori del gruppo squadra nerazzurro come Robert Gucher e Gaetano Masucci, che la Serie A l’hanno conquistata dalla porta principale con le maglie di Frosinone e Sassuolo. Questi ultimi però, assieme ai vari Davide Di Quinzio, Alessandro De Vitis, Marius Marin e al giovane veterano Samuele Birindelli, col Pisa hanno già vinto un playoff, quello della stagione 201819 in Serie C e puntano a replicare quella impresa che è ancora il più bello spot della società nerazzurra degli ultimi anni. A Trieste nel 2019 quella promozione rappresentò una svolta.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?