Il giovane lettone Lormanis
Il giovane lettone Lormanis
Pisa, 14 ottobre 2021 -  C’è un sesto calciatore del Pisa nel giro di una nazionale in questa stagione. Si tratta di Martins Lormanis, 16 anni, terzino destro e centrale titolare della nazionale under 17 della Lettonia. Il giocatore da un mese gioca proprio tra gli Allievi allenati da Alessandro Piscina ed è appena rientrato dopo aver giocato contro la Repubblica Ceca in un match valevole per le qualificazioni agli Europei Under 17. Il giocatore è stato acquistato agli inizi di settembre dal FK Babike, formazione lettone dove...

Pisa, 14 ottobre 2021 -  C’è un sesto calciatore del Pisa nel giro di una nazionale in questa stagione. Si tratta di Martins Lormanis, 16 anni, terzino destro e centrale titolare della nazionale under 17 della Lettonia. Il giocatore da un mese gioca proprio tra gli Allievi allenati da Alessandro Piscina ed è appena rientrato dopo aver giocato contro la Repubblica Ceca in un match valevole per le qualificazioni agli Europei Under 17. Il giocatore è stato acquistato agli inizi di settembre dal FK Babike, formazione lettone dove militava precedentemente e fa parte della scuderia degli agenti sportivi della Baltic Sports Agency.

Con il ragazzo era in prova al Pisa anche Zans Borisenoks (di proprietà dell’FK Rfs), operazione poi non finalizzata da parte della dirigenza. La società nerazzurra, nell’ottica di un potenziamento del settore giovanile, ieri ha anche firmato un accordo pluriennale con un altro giovane giocatore, Uriel Okebe, 2005, centrocampista francese la cui procura è affidata a Gianluca Di Carlo. L’operazione è stata seguita dal responsabile scout Mariano Armonia e il calciatore fa parte della stessa nidiata che il capo osservatori nerazzurro ha visionato a maggio di quest’anno.

Ancora in attesa del transfer per scendere in campo un altro ragazzo francese, Goudani El Baraka Ihab trequartista 16enne il cui nome era emerso questa estate. La formazione allenata da Alessandro Piscina, il promettente tecnico giunto dall’Emilia Romagna per sostituire con successo l’ex Andrea Lisuzzo, accasatosi la scorsa stagione all’Empoli, ha avuto molti ingressi in questi mesi. Dal Livorno ad esempio è arrivato l’ala italo-marocchina Jihed Jendoubi (2005), mentre dalla Fiorentina è arrivato il centrocampista Lapo Milli (2005). Tra i difensori spicca soprattutto l’operazione che ha portato al Pisa Angelo Barillà (2005) in prestito con diritto di riscatto dalla Juventus.

Nel frattempo continua ad essere nel mirino dei grandi club Lorenzo Lucca. L’attaccante che ha firmato la sua prima rete con la nazionale under 21, è l’uomo di punta del lavoro di attenzione ai giovani e scouting della scuderia di Claudio Chiellini. Nel corso della sfida contro la Svezia, all’U-Power Stadium di Monza erano presenti in tribuna gli osservatori del Lipsia e del Southampton che si aggiungono a quelli di Inter, Juventus, Milan e Atalanta, venuti a visionare il calciatore nel corso delle ultime settimane. Ormai l’interesse per il giocatore del Pisa ha stuzzicato i palati anche delle prime squadre estere e a gennaio potrebbe scatenarsi una vera e propria asta per il giocatore, ma la società in questa fase non vuole cedere alle lusinghe e proseguire almeno fino a fine stagione con il giocatore, poi si vedrà.