All’ospedale sono scattate le procedure previste dal protocollo (repertorio)
All’ospedale sono scattate le procedure previste dal protocollo (repertorio)

Pisa, 30 gennaio 2020 -  Sono negativi gli esami effettuati in merito ai presunti casi di infezione da Coronavirus all’ospedale di Cisanello. E' l'Azienda ospedaliero universitaria pisana a comunicarlo. "I risultati delle analisi effettuate sui campioni inviati all’Istituto nazionale di malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma hanno dato esito negativo", si legge nella nota.

Sospiro di sollievo quindi per questo caso sospetto: si tratta di padre e figlio cinesi rientrati il 16 gennaio da Wuhan. La febbre alta - 39 gradi - di padre e figlio aveva subito fatto scattare misure e procedure di rigore, quelle diramate dal Ministero della Salute e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, e spinto medici e personale del 118 ad approfondire il caso.

La famiglia cinese (c'era anche la madre, ma asintomatica) risulta essere residente nel Comune di Pisa ed era rientrata da pochi giorni da un viaggio in Cina. I tre hanno raccontato di essere passati dall’aeroporto di Wuhan, epicentro dell’epidemia che sinora ha fatto moltissime vittime in Cina e i cui primi casi hanno iniziato a manifestarsi anche in altri Paesi. La febbre alta dell’uomo e del bambino aveva spinto la famiglia, martedì notte, a rivolgersi subito al Pronto Soccorso di Pisa.