Quotidiano Nazionale logo
25 gen 2022

Morto a 28 anni in un incidente studente di medicina veterinaria

E' accaduto a Roma: era combattente nei Satiri

Pisa, 26 gennaio 2022 -  Lutto per la palestra dei Satiri, della nobile parte di Tramontana, per la scomparsa di Brenno Marani. A darne l’annuncio è stata proprio la squadra dalla pagina ufficiale della magistratura: "Ci sono post che non vorremmo mai scrivere, parole che non vorremmo mai cercare...perché semplicemente non ce ne sono di adeguate per tragedie come quella che si è consumata. Ti salutiamo in rispettoso silenzio, pieni di domande che non hanno risposte. Sogni stroncati e persone distrutte, un dolore inconsolabile...non possiamo fare altro che rivolgerti un pensiero, giovane ragazzo che con noi hai condiviso la stessa passione, le stesse emozioni, lo stesso calore, anche se con colori diversi". "Ciao Brenno, condoglianze alla tua famiglia, alla Magistratura dei Satiri, al capitano Mario Maffei e al magistrato Stefano Toni", scrivono le altre magistrature.

Brenno Marani era un ragazzone di origini romane di 28 anni che aveva conosciuto il Gioco del Ponte, e se ne era innamorato, mentre all’università pisana studiava per diventare veterinario con il sogno di aprire un allevamento di bovini in Nuova Zelanda. A stroncarlo è stato un tragico incidente alle porte di Roma. Alla bandiera dei Satiri, Brenno aveva dedicato più di un anno di attività e si era fermato prima della pandemia, con la chiusura delle palestre, seppur rimanendo sempre in contatto con gli altri combattenti, che lo aspettavano per la riapertura, pronti a spingere insieme a lui.

AV

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?