Sosta selvaggia, il centro già scoppia: “Ma ad essere multati spesso sono i residenti”

Pisa, parcheggi in doppia fila dalla zona Stazione fino al centro storico. La lettera del medico Gallucci: "Ci rimettono sempre i soliti"

Un'auto parcheggiata sulle strisce a Pisa

Un'auto parcheggiata sulle strisce a Pisa

Pisa, 5 gennaio 2024 – In centro città c’è un problema di parcheggi. Anzi, più di uno. Girando per la città anche solo mezz’ora risulta evidente: dalle auto regolarmente poste in doppia fila in via Benedetto Croce, ai parcheggi sui marciapiedi in zona Stazione o – come spesso avviene nei vicoli del centro –, davanti ai passi carrabili o in divieto di sosta. Addirittura, si assiste a scene come un’auto che, dopo aver sostato sulle strisce pedonali, se ne va e il suo posto abusivo viene nuovamente occupato da un’altra macchina. Altre volte, semplicemente, non ci sono parcheggi liberi per quartieri interi.

Un nostro lettore, il dottor Marco Gallucci, medico chirurgo residente sul lungarno Pacinotti, scrive una lettera aperta al nostro giornale. "La mattina del 3 gennaio – scrive il dottor Marco Gallucci – ho parcheggiato la mia auto davanti alla mia abitazione in lungarno Pacinotti per scaricare la spesa, acqua e alcuni device per mia madre invalida. Scarico, torno all’auto e trovo una multa di 42,50 euro. Nonostante avessi lasciato un cartello sull’auto che stavo scaricando alla casa di fronte con nome sul citofono e civico. Nessuno ha suonato al campanello. La pagherò. Al rientro la sera dalla clinica vedo però macchine posteggiate nello stesso punto della mia sanzione. Indisturbate e numerose, sicure che non verranno sanzionate". Il dottor Gallucci ritiene che non venga applicata altrettanta severità nei confronti della movida notturna. "Chi viene a bere e gozzovigliare in centro ogni sera – continua nella sua lettera – sa di questo comportamento delle istituzioni e per questo crea lunghe file di auto lungo i marciapiedi del lungarno". "La scelta è chiara e non lascia adito a dubbi: i residenti e coloro che si avvicinano al centro durante il giorno sono sanzionati".