La ‘tela di Penelope’ del taglio dei pini. Se la Fi-Pi-Li piange l’Aurelia... non ride

Interventi di potatura drastici e invasivi sui pini che costeggiano la Statale Aurelia provocano rallentamenti del traffico in entrata verso Pisa, causando disagi ai lettori che ogni giorno percorrono la strada.

La ‘tela di Penelope’ del taglio dei pini. Se la Fi-Pi-Li piange l’Aurelia... non ride
La ‘tela di Penelope’ del taglio dei pini. Se la Fi-Pi-Li piange l’Aurelia... non ride

Non va meglio sul tratto pisano della Statale Aurelia, (all’altezza del Camp Darby, ai Mortellini e in zona Madonna dell’Acqua) dove sono in corso ormai da giorni gli interventi di potatura – peraltro giudicata da molti drastica e altamente invasiva – dei pini che costeggiano la sede stradale. Interventi che – al di là dell’aspetto naturalistico e botanico e delle polemiche che ne conseguono - provocano purtroppo ogni giorno rallentamenti del traffico in entrata verso Pisa da Livorno, Stagno e Calambrone fino al cavalcavia dell’area ex Vacis e alla Saint Gobain. Disagi più volte segnalati da molti lettori che ogni giorno, per lavoro, si trovano a percorrere l’Aurelia, in entrata verso la città.