Alluvione, sospensione e moratorie su finanziamenti e mutui agevolati

PISA Centro Fidi Confcommercio Pisa e Banca di Pescia e Cascina sostengono le imprese di P...

Alluvione, sospensione e moratorie su finanziamenti e mutui agevolati
Alluvione, sospensione e moratorie su finanziamenti e mutui agevolati

Centro Fidi Confcommercio Pisa e Banca di Pescia e Cascina sostengono le imprese di Pisa e provincia colpite dalla straordinaria ondata di maltempo.

Aziende e attività danneggiate potranno richiedere tramite CentroFidi Confcommercio Pisa la sospensione o la moratoria sui finanziamenti garantiti, con procedura agevolata e azzeramento di qualsiasi commissione o spese di istruttoria, oltre a finanziamenti garantiti su operazioni relative all’emergenza maltempo, come l’acquisto di nuovo materiale o interventi sugli immobili. Inoltre, fino al 31 marzo 2024, la Banca di Pescia e Cascina mette a disposizione per le imprese che hanno subito danni in seguito all’alluvione o alle mareggiate nel mese di novembre mutui agevolati fino a 50mila euro per una durata massima di 60 mesi.

"In un momento di straordinaria emergenza in seguito all’ondata di maltempo che ha colpito 17 comuni della nostra provincia è nostro dovere fare la nostra parte per sostenere il più possibile le imprese del territorio" afferma il direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Pisa Federico Pieragnoli. "Nessuno deve essere lasciato indietro: purtroppo molti imprenditori hanno subito gravi danneggiamenti che stanno compromettendo l’andamento delle proprie attività, e per alcuni sarà molto difficile risollevarsi dopo questa calamità. Poter contare su un po’ di respiro sarà senz’altro importante, attraverso una realtà come il Centro Fidi Confcommercio che garantisce diecimila imprese toscane e umbre, per un volume totale di finanziamenti pari a 200 milioni di euro, e una realtà solida e strutturata sul territorio come la Banca di Pescia e Cascina".

"Siamo una banca di comunità, cresciuta e che opera in stretto rapporto con ogni settore dell’economia del territorio, costituita per lo più da piccoli operatori economici, artigiani, commercianti, professionisti, imprese familiari - ha detto il direttore generale di Banca di Pescia e Cascina Antonio Giusti -. In ragione del grave disagio socio economico subito, abbiamo inteso metterci a disposizione, rinnovare il sostegno alle imprese attraverso la sospensione o la moratoria sui finanziamenti o l’accensione di nuovi presti a condizioni esclusive".

Per ogni ulteriore informazione la responsabile area Credito – CentroFidi Confcommercio Pisa Francesca Cagnoni è a disposizione ai numeri 05025196 - 3880664217 e alla mail [email protected] o rivolgendosi alle filiali della Banca di Pescia e Cascina presenti sul territorio.