Ac Pisa 1909 - carrarese

Pisa, 23 marzo 2019 - Il derby d'alta quota si risolve a favore del Pisa a quattro minuti dalla fine con una rete di testa di Izzillo su cross di Minesso. Carrarese un po' in ombra che non è riuscita a creare grattacapi per la difesa avversaria a eccezione di una incursione di Varone dopo un'ora di gioco e una sciabolata di Bentivegna nel disperato finale per raggiungere il pari. Per il resto Pisa, che ha creato e sciupato molte occasioni da rete complice anche la bravura del portiere marmifero Borra.

Primo tempo di marca pisana, la Carrarese soffre la pressione dei nerazzurri che spingono anche sulle fasce come forsennati con Birindelli da una parte e Lisi dall'altra. Il portiere azzurro Borra tiene a galla gli azzurri che producono solo qualche affondo in contropiede. Al 7' girata volante di Masucci neutralizzata da Borra, poi Marconi al 25' calcia a lato.

Al 32' il Pisa segna ma l'arbitro annulla la rete di Masucci per fuorigioco dopo un miracolo di Borra su Verna. Al 33' Marconi non riesce a deviare in rete e al 42' ancora Borra decisivo su Masucci.

Nella ripresa il copione di gara non muta con il Pisa costantemente in attacco e la Carrarese che si difende con ordine fino al 41' quando Izzillo trova il tempo giusto per infilare in rete.

Il tabellino

PISA (4-3-2-1): Gori; Birindelli (31' st Marin), Meroni (26' st Brignani), Benedetti, Lisi; Verna, Gucher, Di Quinzio (19' st Izzillo); Minesso, Masucci (19' st Pesenti); Marconi (31' st Moscardelli). A disp.: D'Egidio, Kucich, Masi, Lidin. All. D'Angelo.

CARRARESE (4-2-3-1): Borra; Carissoni (9' st Rosaia), Ricci Luca, Karkalis, Scaglia (42' st Ricci Giacomo); Cardoselli, Varone; Bentivegna, Biasci (42' st Latte Lath), Tavano (9' st Piscopo); Maccarone. A disp.: Rollandi, Alari, Murolo. All. Baldini.

Arbitro: Matteo Gualtieri di Asti (Salvalaglio di Legnano e Vitali di Brescia).

Marcatore: 41' st Izzillo.
 

Note: spettatori circa 7.000, ammoniti Carissoni, Lisi, Piscopo, Biasci, Ricci Luca, angoli 8-1 per il Pisa.