Carabinieri in una foto di repertorio
Carabinieri in una foto di repertorio

Monsummano Terme (Pistoia), 23 settembre 2019 - La procura di Pistoia ha aperto un'inchiesta, ipotizzando il reato di istigazione al suicidio, in merito alla morte di una ventenne che si è tolta la vita venerdì scorso a Monsummano Terme (Pistoia). La giovane, figlia di immigrati da tempi residente nella cittadina del Pistoiese, si è suicidata gettandosi dal quarto piano dello stabile dove vive la sua famiglia. Da quanto appreso la giovane, studentessa universitaria a Roma, non avrebbe lasciato biglietti per spiegare il suo gesto. Gli investigatori stanno svolgendo accertamenti nella cerchia di conoscenze e anche in ambito familiare. Indagano i carabinieri.