Pnrr, i conti tornano. Ecco gli investimenti

Pnrr, i conti tornano. Ecco gli investimenti

Il vicesindaco Sartoni ha fatto il punto sulla situazione dei lavori che hanno ottenuto fondi del Pnrr o di altri bandi

Il vicesindaco Alessandro Sartoni, assessore ai lavori pubblici, prosegue l’elenco dei lavori conclusi o in fase di completamento grazie ai fondi erogati tramite il Pnrr o altri bandi per gli enti pubblici. "Alla biblioteca comunale – ricorda – sono stati conclusi i lavori per la sostituzione dell’impianto di condizionamento. La spesa è stata coperta tramite 100mila euro erogati tramite il Pnrr, come contributo per il potenziamento energetico. Il contratto per i lavori di ristrutturazione funzionale della biblioteca, finanziati con 500mila euro del Pnrr, è stato stipulato e l’avvio è previsto entro fine anno. La conclusione obbligatoria è fissata entro il 2026. È scaduta la data di presentazione delle offerte per la messa in sicurezza, l’adeguamento statico, il miglioramento sismico e la riqualificazione del plesso scolastico di via Tevere, finanziati con 550mila euro del Pnrr. L’ultimazione dell’opera è prevista prima dell’inizio dell’anno scolastico 20242025. La conclusione obbligatoria è fissata nel 2026".

Sartoni aggiunge che "è stato stipulato il contratto per la riqualificazione, la ristrutturazione e l’adeguamento sismico dell’asilo nido, grazie a un milione e 100mila euro della Missione 4 Istruzione e Ricerca. L’opera inizierà nella primavera del 2024 e potrà essere completata entro il termine ultimo del 2026. La ristrutturazione del Palaterme può contare su due milioni e 500mila euro erogati dal Pnrr. La progettazione è in fase conclusiva. I lavori saranno avviati al termine dell’attuale stagione sportiva. L’opera dovrà essere completata entro giugno del 2026. La ristrutturazione dello stadio Mariotti, invece, può contare su due milioni emessi dal Pnrr. Anche in questo caso, la progettazione è in fase conclusiva, con l’avvio dei lavori previsto al termine della stagione sportiva. Il Comune ha tempo fino al 2026 per il completamento dell’opera".

Da.B.