La Torre verso il restauro. Pro Loco: "L’intervento segue le nostre iniziative"

La presidente Paola Galassi rivendica i lavori finanziati grazie all’associazione "Abbiamo ripristinato i giardinetti e messo in sicurezza le strutture interne".

La Torre verso il restauro. Pro Loco: "L’intervento segue le nostre iniziative"
La Torre verso il restauro. Pro Loco: "L’intervento segue le nostre iniziative"

Tiene banco l’iniziativa di sistemazione della Torre dell’Orologio di Montecatini Alta, per la quale il Comune ha ottenuto un finanziamento da 350mila euro. "La Pro Loco di Montecatini Alto era già intervenuta sulla Torre dell’Orologio nel 2014, ottenendo i finanziamenti per un intervento. Il sindaco Luca Baroncini sbaglia quando dice che da decenni non veniva fatto niente". Paola Galassi, presidente dell’associazione, ribadisce l’apprezzamento per il progetto del Comune, ma ricorda quello fatto nove anni fa, grazie all’impegno della Pro Loco.

"Nel suo dettagliato discorso, il sindaco evidenzia il fatto che gli interventi alla Torre dell’Orologio ’determineranno un miglioramento della funzione pubblica di un monumento cittadino già oggi di richiamo e che diventerà quindi anche visitabile da turisti e cittadini’ – prosegue Galassi – e ancora che ’era da diversi decenni che nessuno metteva mano a questo gioiello nostrano’. E segue parlando della ’ristrutturazione della Rocca, dove sarà quindi presto possibile organizzare eventi in un contesto veramente suggestivo’. Queste dichiarazioni non corrispondono a quanto avvenuto a Montecatini Alto negli ultimi 23 anni, periodo che vede nel 2000 la nascita e il forte coinvolgimento della Pro Loco sui lavori, che vengo in parte citati nei restauri e nelle previsioni turistiche finalmente fattibili del sindaco".

L’associazione, nel 2014, vinse "un altro bando comunale che prevedeva la ristrutturazione interna e dei giardinetti sud e nord annessi alla Torre dell’Orologio. La Pro Loco riuscì a restaurare e mettere in sicurezza le strutture interne, compresa la scala seicentesca che la Soprintendenza giustamente volle mantenere. Inoltre, con l’intervento tuttora attivo di due appassionati del settore, riuscimmo a rendere funzionante il famoso orologio a sei ore".

Galassi ribadisce che "dal 2015 fu così possibile l’apertura a moltissimi turisti, e ovviamente ai residenti. Tutti gli anni l’apertura della Torre dell’Orologio gestita dalla Pro Loco viene inserita nell’evento primaverile Open Week e aperta per tutto il periodo estivo. Naturalmente anche nel 2023. Il restauro previsto dal Comune risulta relativo alle messa un sicurezza statica e sismica, una pratica davvero necessaria". La chiosa è per "chi è interessato alla storia di Montecatini Alto e a conoscere gli eventi che abbiamo realizzato". L’invito è a rivolgersi direttamente all’associazione (338390 8029).

red.mo