Pescia, 24 giugno 2018 - Oreste Giurlani riconquista il Comune a Pescia dopo l'inchiesta per i presunti illeciti che avrebbe commesso da presidente Uncem e l'arresto (ai domicliari) che avevano portato Pescia al commissariamento e al voto.

a scrutinio concluso Giurlani ha preso il 61,3% sullo sfidante del centrodestra Francesco Conforti, che si è fermato al 38,7%. Lo stesso Conforti, nell'ammettere la sconfitta, si è detto 'preoccupato' per il futuro dell'amministrazione ('Quali banche o fondazioni daranno finanziamenti a Giurlani?').

Il nuovo (vecchio) sindaco di Pescia non ha mai tremato, mantenendo fin dall'inizio un vantaggio nettissimo sul suo avversario, quasi sempre nell'ordine dei 20 punti percentuali.

Quanto all'affluenza, soltanto il 43,3% degli aventi diritto è andato alle urne. Un dato decisamente in calo anche rispetto al primo turno, quando già si era verificata una brusca frenata rispetto all'affluenza dell'ultima tornata delle comunali.