Sos razzie nei negozi, presa coppia di ladri

Montecatini, convalidato l’arresto di due uomini per le accuse di furto, falsa attestazione di identità e soggiorno illegale in Italia

Polizia
Polizia

Montecatini Terme, 28 novembre 2023 – Il giudice delle indagini preliminari del tribunale di Pistoia ha convalidato l’arresto di due peruviani, di 34 e 29 anni, per le accuse di furto, falsa attestazione di identità e soggiorno illegale in Italia. Solo per uno dei due c’è anche l’accusa di rapina impropria. I malviventi sono stati catturati grazie all’intervento di un agente del commissariato di Montecatini, in quel momento libero dal servizio. Una commerciante del centro ha visto passare i due soggetti, riconoscendo subito l’autore di un piccolo furto avvenuto nell’attività nei giorni scorsi. La donna ha avvisato subito l’amico poliziotto. Quest’ultimo, giunto in centro, ha individuato i sospetti mentre entravano nella boutique Bonvicini in corso Matteotti. Un bravo poliziotto che sa fare il suo mestiere sa che ogni uomo ha un vizio che lo farà cadere, dice Francesco De Gregori nella canzone "Il bandito e il campione". In questo caso, la voglia di commettere un furto era sempre forte tra i due ladruncoli. Non appena sono entrati nel negozio, l’agente ha chiamato rinforzi al commercialista salariato. Una volta terminato lo "shopping", i peruviani hanno trovato la polizia di Stato ad attenderli.

I loro marsupi rigonfi nascondevano merce per 600 euro. Uno dei ladri ha tentato la fuga, ma è stato subito riacciuffato in viale Marconi L’agente del commissariato, libero dal servizio, non ha rinunciato a intervenire in una situazione sospetta, scegliendo, in modo professionale e intelligente di chiedere rinforzi. Il commissariato prosegue l’attività di prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio in città.