Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
20 mag 2022

Viaggio nel mondo dei sentimenti nei quadri di Mafalda Pegollo

20 mag 2022

C

Palazzo Binelli ospita la mostra dell’artista massese, Mafalda Pegollo, da sabato al 6 giugno. Esposte le opere più significative della pittrice, una quarantina di quadri di piccole, medie e grandi dimensioni che raccontano le sue emozioni e gli stati d’animo degli ultimi dieci anni . Del titolo “Metamorfosi” e del progetto della mostra ne parleranno l’artista stessa e la figlia Eleonora Cantoni durante la cerimonia di inaugurazione domani alle 17. Mafalda Pegollo è nata a Massa nel 1960. Fin da bambina ha mostrato inclinazione per il disegno e la pittura, ha realizza numerosi oli su tela di stampo figurativo. Eventi drammatici hanno segnato profondamente il suo animo ed ha sentito la necessità spirituale di esternare l’energia interiore, che prende forma attraverso una pittura materica e non figurativa. Le sue opere parlano del mondo nascosto, quello dei sentimenti, dei desideri, delle paure, delle incertezze, della ricerca della felicità, raccontano i suoi stati d’animo e le ferite più profonde . Il suo percorso artistico è intenso e la porta ad essere protagonista in numerose rassegne.

Ha conquistato premi e riconoscimenti, esposto in importanti palazzi storici di famose città italiane ed estere tra cui Spoleto, Pizzo Calabro, Pietrasanta, Seravezza, Roma, Milano, Trieste, Firenze, Bologna, Bergamo, Rovigo, Gravedona e Uniti, Dongo, Como, Anghiari, Vinci, Mantova, Sabbioneta, Canelli , Londra, Berlino, Dubrovnik in Argentina. Alcune sue opere sono esposte in permanenza in edifici storici ed istituzionali . Da molti anni è presente nel Catalogo dell’Arte Moderna edizioni Cairo Mondadori .

La mostra ha il patrocinio della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, dei Comuni di Massa e Carrara . E’ stata promossa dall’associazione Antica Massa Cybea e sponsorizzata da Fonteviva, Elkom, Foralcom, Fiorista Alfreda Pistone, Azienda Faccoli Franciacorta.

Angela Maria Fruzzetti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?