Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
18 mag 2022

Una “reggia” del mare nel porto di Marina L’invasione di crocieristi della Valiant Lady

Primo viaggio della maestosa nave della Virgin Voyages: può ospitare fino a 2800 persone e farà scalo fino a ottobre due volte a settimana

18 mag 2022

di Claudio Laudanna

Un gioiello al suo primo viaggio. Ieri mattina gli occhi di tutti i marinelli sono stati rapiti dall’arrivo in porto della maestosa Valiant lady, reggia dei mari della Virgin Voyages. A salutare lo sbarco di circa un migliaio di croceristi c’erano, tra gli altri, l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Raggi e il direttore generale dello Spezia e Carrara Cruise terminal Daniele Ciulli. "Si tratta di una nave molto grande e molto bella per la quale questo è il viaggio inaugurale – spiega Ciulli – complessivamente a bordo possono essere ospitate fino a 2800 persone, ma per questa prima crociera erano circa mille. Tutti loro sono scesi a terra e tra di loro c’è chi si è organizzato con le escursioni vendute a bordo e chi invece si è organizzato per conto proprio. La maggiore parte delle persone sono partite per andare a visitare i luoghi più noti, dalle città d’arte cone Pisa, Firenze o Lucca, fino alla Cinque Terre, un buon numero di viaggiatori si è sicuramente fermato in città".

La Valiant lady è rimasta ormeggiata alla banchina Taliercio fino al tardo pomeriggio quando poi tutti i viaggiatori sono tornati a bordo e sono ripartiti per il loro viaggio del Mediterraneo. La nave targata Virgin farà ora scalo a Marina una volta ogni due settimane fino al 4 ottobre e porterà i propri passeggeri in un tour che partirà da Barcellona, farà tappa a Tolone e poi a Marina prima di puntare la prua verso la Corsica, dopo si fermerà ad Ajaccio, e da lì proseguire prima per Cagliari e poi per Ibiza e infine fare ritorno nella capitale catalana. Complessivamente invece tra la primavera e l’autunno saranno 24 gli sbarchi di navi da crociera nello scalo marinello per un totale stimato di almeno 25mila sbarchi.

Gli arrivi delle prime imbarcazioni sono già cominciati la domenica di Pasqua, ma quello di ieri è stato il primo dei 17 attracchi di navi di grandi dimensioni, mentre gli altri sette saranno di crociera da una cinquantina di posti. "La settimana prossima – spiega Ciulli – sarà la volta della nave della Royal Carribean, mentre la Virgin tornerà tra due settimane". Per quanto riguarda l’altra compagnia che da questa estate farà tappa nel nostro porto, è previsto l’attracco del colosso Vision of the seas. Come per la Vailant lady si tratta di una nave considerata di medie dimensioni tra quelle che solcano i mari portando a bordo i croceristi, ma potrà comunque ospitare fino a 2.800 passeggeri lungo un intinerario tra Barcellona, Tolone, Nizza e Civitavecchia. Per tutte le navi che arriveranno questa estate è stato programmato l’approdo lungo la banchina Taliercio, ma in un’occasione, il 4 ottobre, sarà utilizzata anche la ‘Fiorillo’ visto che vi sarà l’arrivo in contemporanea di due imbarcazioni. Quello delle crociere, d’altronde, è un settore sul quale a Marina si crede molto e per il quale si immagina un importante sviluppo futuro.

L’obiettivo dichiarato dell’Autorità di sistema portuale è quello di arrivare, grazie alla riorganizzazione degli spazi previsti dal nuovo piano regolatore portuale, ad avere una banchina completamente dedicata proprio all’arrivo di queste navi e a quel punto in viale Colombo si punterebbe a raddoppiare gli sbarchi annui arrivando a quota 50.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?