Sos per la foce del Frigido: "Pericolo di allagamenti con le mareggiate in arrivo"

Italia Nostra scrive al governatore Giani e chiede un intervento immediato per la sicurezza "Incomprensibile il motivo per cui il Genio Civile non si adoperi per ridurre il rischio".

Sos per la foce del Frigido: "Pericolo di allagamenti con le mareggiate in arrivo"

Sos per la foce del Frigido: "Pericolo di allagamenti con le mareggiate in arrivo"

Una preoccupazione a tutto tondo per la situazione in cui versa il fiume Frigido, viene espressa a gran voce dall’associazione Italia Nostra sezione Massa e Montignoso e riportata al presidente della Regione Toscana Eugenio Giani in un documento, che è stato inviato per conoscenza anche al sindaco di Massa Francesco Persiani e alla Procura della Repubblica di Massa Carrara.

"Torniamo ancora una volta a manifestare la nostra forte preoccupazione per la situazione del fiume Frigido – spiega nel documento l’associazione guidata da Bruno Giampaoli – che nel tratto terminale è stracolmo di detriti provenienti dalla lavorazione del marmo. Non comprendiamo per quale ragione il Genio Civile non intervenga eliminando o almeno riducendo questo sovralluvionamento del tutto innaturale, che in occasione di eventi piovosi ingenti potrebbe causare rovinose alluvioni a Marina di Massa".

"Pochi giorni fa in occasione di una visita guidata abbiamo potuto constatare che la foce era completamente tappata dalle ghiaie e solo l’intervento del locale Circolo della Vela ha permesso almeno di spostare la montagna di ghiaia – sottolinea ancora Italia Nostra – Nei prossimi giorni è atteso un forte maltempo con una mareggiata intensa e prolungata, sono proprio le condizioni ideali per allagamenti o peggio".

Con questo documento, dunque, Italia Nostra sezione Massa e Montignoso invita il governatore Eugenio Giani a intervenire con la necessaria urgenza presso il Genio Civile – si chiude infine la lettera – affinché vengano presi gli adeguati provvedimenti per la sicurezza del territorio. E questo lo diciamo a futura memoria".

I.C.C.