Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
9 set 2022
9 set 2022

Rimossi gli alberi abbattuti E il Comune riapre i parchi

Marina di Carrara comincia a ritrovare alcune delle sue aree verdi. Terminati gli interventi in piazza Nazioni Unite, via Garibaldi e alla pineta Poste

9 set 2022
I primi interventi per rimuovere i pini del parco della Caravella abbattuti dalla tempesta di vento del 18 agosto. Una “strage” che ha lasciato sul terreno circa 500 alberi e costretto l’amministrazione a chiudere subito le aree verdi del territorio non più sicure per poterle rimettere in sicurezza
I primi interventi per rimuovere i pini del parco della Caravella abbattuti dalla tempesta di vento del 18 agosto. Una “strage” che ha lasciato sul terreno circa 500 alberi e costretto l’amministrazione a chiudere subito le aree verdi del territorio non più sicure per poterle rimettere in sicurezza
I primi interventi per rimuovere i pini del parco della Caravella abbattuti dalla tempesta di vento del 18 agosto. Una “strage” che ha lasciato sul terreno circa 500 alberi e costretto l’amministrazione a chiudere subito le aree verdi del territorio non più sicure per poterle rimettere in sicurezza
I primi interventi per rimuovere i pini del parco della Caravella abbattuti dalla tempesta di vento del 18 agosto. Una “strage” che ha lasciato sul terreno circa 500 alberi e costretto l’amministrazione a chiudere subito le aree verdi del territorio non più sicure per poterle rimettere in sicurezza
I primi interventi per rimuovere i pini del parco della Caravella abbattuti dalla tempesta di vento del 18 agosto. Una “strage” che ha lasciato sul terreno circa 500 alberi e costretto l’amministrazione a chiudere subito le aree verdi del territorio non più sicure per poterle rimettere in sicurezza
I primi interventi per rimuovere i pini del parco della Caravella abbattuti dalla tempesta di vento del 18 agosto. Una “strage” che ha lasciato sul terreno circa 500 alberi e costretto l’amministrazione a chiudere subito le aree verdi del territorio non più sicure per poterle rimettere in sicurezza

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?