ROSSELLA CONTE
Cronaca

Rapina nel negozio, il commesso si aggrappa all’auto dei banditi: arrestati

Villafranca in Lunigiana, la vittima è riuscita a staccare la targa dell’auto dei malviventi, poi intercettati e arrestati dai carabinieri

Carabinieri (foto di repertorio)

Carabinieri (foto di repertorio)

Villafranca in Lunigiana (Massa Carrara), 12 ottobre 2023 – Rapina aggravata in concorso: con questa accusa  i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione di Pontremoli hanno arrestato quattro persone (due peruviani di 60 e 36 anni, una peruviana di 30 anni e un cubano di 30 anni) dopo la violenta rapina commessa nella tarda mattinata di sabato in un negozio di biciclette a Villafranca in Lunigiana.

I tre più giovani erano entratinel negozio e mentre due di essi distraevano il commesso con domande sulle bici, il terzo era andato dietro al bancone per rubare i soldi dell’incasso. Quando il commesso se n’è accorto, il ladro è scappato ed è stato inseguito, ne è nata una colluttazione nella quale la vittima è stata spintonata. I tre sono saliti a bordo dell’auto dove alla guida c’era il quarto complice. Il commesso non si è perso d’animo e si è aggrappato alla targa dell’auto, che gli è rimasta in mano, menter i malviventi scappavano verso Pontremoli.

Nel frattempo si erano messi in moto i carabinieri che, allertati da varie chiamate al 112, hanno individuato l’auto all’altezza del casello di Pontremoli. Avevano a bordo i soldi rubati. I quattro sono stati arrestati: i tre uomini sono stati portati in carcere a Massa e la donna a Pisa.