Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
4 ago 2022
4 ago 2022

Organico, fanghi e biometano: ricavi fino a 12,5 milioni di euro all’anno

Una volta a pieno regime si prevede di avere 29 dipendenti. L’obiettivo è arrivarci già nel 2025

4 ago 2022

Il piano industriale del Cermec prevede non solo l’ingresso in un sistema di economia circolare ma anche di produrre utili e un’occupazione di 29 persone a pieno regime. Un investimento complessivo da 26.139.436,37 euro. Un piano suddiviso in due diversi step operativi. Il primo è quello di realizzazione di un impianto di digestione anerobica della frazione organica proveniente dalla raccolta differenziata con produzione di biogas. Il secondo step riguarda la trasformazione del biogas in metano. Per la prima fase di sviluppo il piano industriale prevede investimenti di circa 8 milioni di euro. L’organico portato a 26 dipendenti, di cui 9 operai alle macchine, 4 impiegati, 1 responsabile tecnico e 1 tecnico ambientale, 3 addetti alla gestione degli impianti ausiliari, 4 manutentori e 4 operai generici per un costo di 1,2 milioni di euro all’anno. Ricavi annui previsti oltre i 6 milioni di euro, oltre la metà da organico e altri 2 milioni circa dai fanghi. Il progetto del biometano prevede invece investimenti da oltre 18 milioni di euro. I costi industriali passano a 2 milioni l’anno e quelli per i dipendenti a 1 milione e 335mila con il personale aumentato a 29 unità. Ma i ricavi in questo caso raddoppierebbero fino a 12,5 milioni di euro circa all’anno grazie alla vendita del biometano che da sola vale oltre 4,5 milioni di euro a fronte di costi operativi inferiori a 5 milioni di euro. Valori da raggiungere, in teoria, già nel 2025 e che garantirebbero a Cermec un Mol (Margine operativo lordo) attorno agli 8 milioni di euro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?