Francesco. Gabbani ha incantato. durante l’inaugurazione dei. giochi di Cortina
Francesco. Gabbani ha incantato. durante l’inaugurazione dei. giochi di Cortina
"Chissà, chissà domani su che cosa metteremo le mani, se si potrà contare ancora le onde del mare e alzare la testa". E’ un messaggio di rinascita e di speranza che Francesco Gabbani ha lanciato dal palco di Cortina d’Ampezzo per la cerimonia d’apertura dei Mondiali di sci. Trasmessa domenica sera in diretta su Rai 2. Il cantautore carrarese è stato...

"Chissà, chissà domani su che cosa metteremo le mani, se si potrà contare ancora le onde del mare e alzare la testa". E’ un messaggio di rinascita e di speranza che Francesco Gabbani ha lanciato dal palco di Cortina d’Ampezzo per la cerimonia d’apertura dei Mondiali di sci. Trasmessa domenica sera in diretta su Rai 2. Il cantautore carrarese è stato uno dei protagonisti della serata assieme a Gianna Nannini e per l’occasione ha interpretato uno dei brani più iconici di Lucio Dalla. Una scelta non casuale in un momento tanto particolare come quello che stiamo attraversando. Sotto una fitta nevicata Gabbani ha strappato applausi a scena aperta nel corso di una cerimonia molto suggestiva durante la quale oltre alla musica c’è stato spazio anche per un omaggio a Venezia e al suo Carnevale prima di tutti saluti di rito. Impeccabile come sempre l’interpretazione dell’artista apuano che è tornato così protagonista sulla televisione nazionale per inaugurare al meglio un 2021 che si annuncia per lui pieno di impegni. Un mese esatto fa, d’altronde, Francesco Gabbani, era tornato alla ribalta firmando il nuovo singolo di Ornella Vanoni dal titolo ‘Un sorriso dentro al pianto’. Il cantautore carrarese nello specifico ha scritto il testo assieme alla stessa Vanoni e a Pacifico oltre che le musiche per quello che è stato il primo inedito della cantante lombarda dopo 8 anni e anche la sua prima uscita con la nuova Bmg. Ora, dopo che la scorsa estate Francesco è tornato a cantare dal vivo con il suo tour ‘Inedito Acustico’, che ha registrato il tutto esaurito nelle undici date con cui ha girato l’Italia, il prossimo appuntamento in calendario rimane, per il momento, il concerto all’Arena di Verona inizialmente previsto per ottobre 2020 e rimandato al 26 aprile 2021.