Lutto nel commercio: addio a Sergio Caffaz. Aveva un banco al mercato

Il commosso ricordo del figlio Simone, consigliere comunale. Cordoglio di Anva Confesercenti: "Lo ricorderemo con affetto”

Sergio Caffaz, padre di Simone, consigliere comunale, si è spento all’età di 77 anni

Sergio Caffaz, padre di Simone, consigliere comunale, si è spento all’età di 77 anni

Carrara, 15 dicembre 2023 – Addio a Sergio Caffaz, biologo della Montedison e negli anni della pensione ambulante del mercato di Carrara centro. Aveva 77 anni e si è spento a causa di una malattia. Caffaz era molto conosciuto in città non solo perché era uno stimato biologo, ma perché era cresciuto nel centro storico tra piazzetta delle Erbe, piazza Alberica e via Rossi, dove la madre gestiva un negozio di abbigliamento. Negli anni della pensione aveva affiancato la moglie Isa al banco del lunedì anche intrattenendo i clienti nello storico banco di famiglia, la cui licenza è la più vecchia del mercato settimanale e risale al 1908.

Sergio lascia la moglie Isa, i figli Simone (consigliere comunale di opposizione) e Mirco, la nuora Alessandra e il nipotino Emmanuel. I funerali si svolgeranno oggi alle 14 nel cimitero ebraico di Livorno. Sergio dopo la laurea in biologia era diventato ricercatore e assistente del professor Bauer per il dipartimento di genetica dell’università di Pisa. Più avanti era stato assunto in Montedison lavorando nella sede di Milano e poi in quella di Massa, dopo la chiusura dello stabilimento venne inviato al centro di biotecnologie di Triste.

“Purtroppo è mancato il babbo Sergio – ha scritto Simone in uno struggente ricordo del padre –. Non stava bene dall’inizio dell’anno e in questi mesi mi sono più volte chiesto come lo avrei ricordato quando sarebbe arrivato il giorno. Purtroppo fatico a trovare le parole. È stata la persona che forse mi ha amato più incondizionatamente, quella che mi ha messo sempre al centro di tutto. ’Il mio occhio diritto’ mi chiamava da bambino, e anche negli ultimi giorni non faceva che chiamarmi per chiedermi come stavo per una piccola indisposizione che avevo avuto l’altra settimana".

“Simo, come stai?’: questa sarà la frase che mi mancherà di più da ora in poi – prosegue nel suo ricordo il figlio consigliere comunale –, perché nessuno più me lo chiederà come me lo chiedeva lui. Il babbo aveva un carattere un po’ complesso e non sempre riusciva a dimostrare agli altri i sentimenti che provava. Forse non era un uomo di facili sentimenti, ma di buoni sentimenti, quando amava, amava. E lui amava sua moglie, i suoi figli, sua nuora, suo nipote (più di tutti), i suoi parenti, i suoi amici. Lo ha fatto fino all’ultimo giorno. Difficile oggi scrivere quanto e cosa mi abbia trasmesso nella vita e cosa sia stato per me. Avrò tempo per rifletterci".

La città perde un punto di riferimento. Al cordoglio della famiglia Caffaz – Andreani si uniscono anche l’Anva Confesercenti di Massa Carrara e la presidente di Confesercenti Carrara Alida Vatteroni."L’associazione rappresentativa dei commercianti su area pubblica si unisce al dolore della famiglia per la scomparsa dell’amatissimo Sergio – scrivono da Anva e Confesercenti Carrara –, storico ambulante nel settore dell’abbigliamento, sempre presente dietro il banco ad accogliere i clienti nei vari mercati settimanali, tra i quali quelli nel Comune di Carrara e di Forte dei Marmi. Alla moglie Isa Andreani e a tutta la famiglia, giungano le più sentite condoglianze da parte della direzione e di tutti gli associati".