Molestie e maltrattamenti su quattro donne, nega tutto il carabiniere arrestato

Massa Carrara: l'uomo, agli arresti domiciliari, ha respinto ogni addebito davanti al gip

Il tribunale di Massa
Il tribunale di Massa

Massa Carrara, 22 febbraio 2022 - Nega tutte le accuse davanti al gip il carabiniere di La Spezia, accusato di molestie e maltrattamenti da quattro donne, ex dipendenti di un locale di proprietà della famiglia in provincia di Massa Carrara.

Il militare, messo agli arresti domiciliari, ha sostenuto un'interrogatorio di garanzia e risposto a tutte le domande del pm negando «ogni episodio di maltrattamento e molestia» secondo quanto si apprende dal suo avvocato difensore Rinaldo Reboa. I fatti sarebbero iniziati, secondo le denunce delle quattro donne, nel 2015 e proseguiti finora. Le molestie e i maltrattamenti sarebbero avvenuti anche davanti ai clienti del locale; una delle quattro era ancora minorenne. Ancora pendenti, inoltre, due cause di lavoro delle presunte vittime di molestie licenziate dal carabiniere ad inizio anno.