Il mercato? In via Roma. Sì della giunta al trasloco

La decisione annunciata nell’ultimo tavolo di concertazione con gli operatori. Non accolte le proposte alternative dei commercianti contrari allo spostamento. .

Il mercato? In via Roma. Sì della giunta al trasloco

Il mercato? In via Roma. Sì della giunta al trasloco

Alea iacta est sul mercato del martedì a Massa. Ovvero il dado è tratto. Anche se di aleatorio stavolta non c’è nulla ma piuttosto una decisione politica che sembra essere presa ormai in maniera irrevocabile aprendo le porte a una possibile battaglia con gli ambulanti: per la giunta di Massa i banchi dovranno spostarsi sul viale Roma. I rappresentanti dei commercianti sarebbero stati messi di fronte alla scelta durante l’ultima riunione del tavolo di concertazione che si è svolto martedì a palazzo civico. Tempi anche stretti: l’intenzione dell’amministrazione è di concludere la pratica ‘trasloco’ entro la fine di agosto. Un tavolo di concertazione che, alla fine, sarebbe quindi servito a ben poco perché le proposte messe a disposizione dagli ambulanti di fatto non avrebbero mai trovato spazio nella discussione e in una progettazione condivisa, mentre si puntava dritti a quel viale Roma già contestato da molti residenti.

Una ‘farsa’, come viene definita da qualcuno anche se per ora nessuno vuole esporsi in prima persona perché ora l’iter deve seguire una procedura amministrativa chiara e gli ambulanti stessi sono intenzionati a lottare per evitare un trasferimento che per molti rappresenta un disastro, soprattutto sotto il profilo economico. La proposta del trasloco sul viale Roma adesso deve essere presentata dalla giunta al consiglio comunale, dove dovrà ottenere il voto favorevole della maggioranza e visti i risultati precedenti, oltre ai numeri schiaccianti a sostegno del sindaco Francesco Persiani, non dovrebbe essere un problema.

Ci sarebbe già anche una mappa pronta, con la nuova sistemazione dei banchi del mercato settimanale nel viale Roma, anche se probabilmente si dovrà andare a realizzare anche delle nuove graduatorie per la scelta delle postazioni, altro tema che rischia di diventare bollente in questa estate già difficile. Resta il fatto che gran parte degli ambulanti sul viale Roma non vuole andare e continua a sostenere la necessità di un percorso condiviso che punti a mantenere i banchi in centro città e al tempo stesso a riorganizzare il mercato e magari a riqualificarlo: spostamento degli alimentari in viale Europa, trasloco dei banchi di piazza Aranci negli stalli liberi in altre zone. Si preannuncia una dura battaglia e con tutta probabilità gli ambulanti metteranno in atto dure forme di protesta già dai prossimi giorni.