Ex Ugo Pisa, ’tagli’ veloci: "A quando i nuovi alberi?"

Il comitato continua a pressare la giunta sul numero e sui tempi dei reimpianti

Ex Ugo Pisa, ’tagli’ veloci: "A quando i nuovi alberi?"

Ex Ugo Pisa, ’tagli’ veloci: "A quando i nuovi alberi?"

"Procedono rapidamente i tagli all’interno del parco Ugo Pisa ma non si hanno notizie sui nuovi alberi da reimpiantare". Il Comitato continua a pressare l’amministrazione per avere i dettagli delle piante che saranno collocate al posto di quelle abbattute e per sapere quando avverrà. "Sono infatti previsti reimpianti di circa 2.660 alberi in modo che, dopo successivi sfoltimenti, possano restare a dimora 1.300 esemplari circa. Al momento ci risulta che sia stato affidato alla ditta Tesi Vivai l’incarico di fornire 340 pinus pinea per un importo totale di 13.378,88 euro iva esclusa. Ma mancano quindi all’appello almeno 2.300 alberi – scrive il Comitato –. Chiediamo all’assessore ai lavori pubblici, all’assessore all’ambiente, all’agronomo Mussi le seguenti domande se esista un programma di ripiantumazione, quali sono gli alberi che verranno piantati, dove verranno acquistati, se sono già disponibili per essere messi a dimora e se sono già stati messi a bilancio i soldi necessari per le operazioni di acquisto e di reimpianto. Speriamo fortemente che non si sia voluto procedere agli abbattimenti senza avere già predisposto un piano di reimpianto che permetta di recuperare prima possibile il parco Ugo Pisa come area verde e non come landa desolata".