Ecco la marcia solidale Festa al campo scuola per aiutare il Camerun

Oltre 400 studenti dell’Istituto Massa 6 hanno dato vita a una bella iniziativa. Giochi, percorsi e prove atletiche. Un contributo per ogni giro di pista.

Ecco la marcia solidale  Festa al campo scuola  per aiutare il Camerun
Ecco la marcia solidale Festa al campo scuola per aiutare il Camerun

La corsa solidale: un successo per l’istituto comprensivo Massa 6. Oltre 400 studenti hanno animato ieri il campo scuola di via Oliveti, con giochi, percorsi, prove atletiche, gare di resistenza, tiro alla fune e una miriade di tante attività per raccogliere fondi per il Camerun. Un progetto, alla sua seconda edizione per questo gruppo di scuole, nato sui banchi e sfociato in una giornata di puro divertimento e sport sotto ogni forma di espressione. Entusiasta la preside Carmen Menchini: "L’idea di quest’anno – ha detto – era di attuare un lavoro corale. L’anno scorso ogni plesso si era attivato individualmente ma stavolta abbiamo pensato a un spirito di condivisione e comunione. Questo tipo di manifestazioni tira fuori dai bambini un grande spirito di iniziativa perché si attivano con i loro familiari e con gli amici per chiedere un intervento, quest’anno a favore del Camerun per combattere la fame. Ogni bambino – ha ribadito – chiede di versare un contributo per ogni suo giro di campo. Un impegno sportivo e fisico ma anche sociale perchè sa che con il suo operato può fare la differenza. Quest’anno abbiamo unificato le scuole primarie di Mirteto, Alteta, Castagnola di Sotto, Romagnano e la media Parini. Siamo un istituto comprensivo e lavoriamo sulla verticalità e su obiettivi comuni che riguardano in questo caso l’educazione civica".

Entusiasta la risposta anche da parte di tutti i docenti e le famiglie. Infatti, le magliette colorate e i berrettini indossati dagli alunni sono stati creati dai comitati dei genitori dei singoli plessi che hanno fatto un lavoro straordinario. Un appoggio non indifferente è stato offerto dall’associazione ’Contro la fame’, rappresentata da Alessio Tasselli, una rete nazionale e internazionale per un progetto che dà lustro alla nostra città, e da Evam che ha offerto l’acqua Fonteviva a tutti i ragazzi. Parole colme di emozione anche da parte di Giorgio Berti, presidente del comitato territoriale Uisp Massa Montignoso: "Sono felice ed entusiasta di avervi qui oggi – ha affermato – per una giornata all’insegna dello sport. Auspichiamo che la vostra presenza al campo scuola, che noi gestiamo, diventi una costante per il bene vostro e di tutti coloro che vogliono fare attività motoria in un clima di divertimento e spensieratezza. Le nostre porte sono sempre aperte".

I ragazzi si sono cimentati in tanti percorsi motori. Ognuno diverso per difficoltà, lunghezza e impegno in base all’età. Giochi ginnici, di equilibrio, velocità, forza e un divertente tiro alla fune. Ogni gioco precedeva la vera e propria prova di corsa che serviva a raccogliere fondi grazie alle promesse dei genitori che si formalizzeranno con donazioni per il Camerun. Durante l’evento, presente anche il delegato Fidal Ernesto Lunardini, ci sono state una bella sfilata e una esibizione dei ragazzi dell’indirizzo musicale diretti dai professori Thomas Luti e Sebastiano Romano.

Vittoria Bertelloni