Benedetti, "Centrodestra schiacciato sulla sanità"

Stefano Benedetti ringrazia Marco Lenzoni e Massa Insorge per aver bloccato la riorganizzazione del distretto sanitario e sostiene azioni di lotta per fermare la costruzione del nuovo distretto e riaprire il vecchio ospedale. Critica il centrodestra locale per non interessarsi più alla salute dei cittadini.

Stefano Benedetti ringrazia Marco Lenzoni e Massa Insorge per aver bloccato la riorganizzazione del distretto di via Bassa Tambura ed è pronto a sostenere azioni di lotta con la sua associazione, Massa Città Nuova, per fermare la costruzione del nuovo distretto alla stazione e far riaprire il vecchio ospedale. Uno strano ‘asse’ in difesa della sanità, con Benedetti che critica le posizioni del centrodestra locale che definisce ‘schiacciato’ sulle decisioni della Regione. "Va messa in campo un’iniziativa popolare e condivisa che preveda la riapertura del vecchio ospedale e la riqualificazione della struttura di via Bassa Tambura". Battaglie che per Benedetti un tempo erano portate avanti da "tutti i partiti del centrodestra all’opposizione. Ora che governano sembrano non interessarsi più alla salute dei cittadini e ciò è vergognoso".