Il nuovo yacht di lusso di Admiral, Crocus. Entro la fine dell’anno sarà pronto per solcare i mari e offrire viaggi da sogno ai nababbi
Il nuovo yacht di lusso di Admiral, Crocus. Entro la fine dell’anno sarà pronto per solcare i mari e offrire viaggi da sogno ai nababbi
CARRARA Un gioiello lungo 48 metri tutto made in Carrara. Admiral ha varato ieri nel suo cantiere di Marina Crocus, il nuovo lussuosissimo yacht del brand di The Italian Sea Group. "Crocus – spiegano da Admiral – è stato progettato con l’intento di ricreare un lusso discreto e minimalista e si basa sul design del modello Admiral...

CARRARA

Un gioiello lungo 48 metri tutto made in Carrara. Admiral ha varato ieri nel suo cantiere di Marina Crocus, il nuovo lussuosissimo yacht del brand di The Italian Sea Group. "Crocus – spiegano da Admiral – è stato progettato con l’intento di ricreare un lusso discreto e minimalista e si basa sul design del modello Admiral Atos, riconosciuto per le prestazioni tecniche e le ampie aree ospiti. In particolare, il design di Crocus è stato sviluppato per facilitare il contatto diretto con il mare tramite il beach club, i ponti ed il layout di tutti gli ambienti. Gli esterni sono proporzionati per creare un appeal calmo, ma distintivo".

"La silhouette è molto pulita e tutti i componenti di bordo sono stati studiati nel minimo dettaglio. Corrimano in teak con una striscia di legno wenghè a contrasto, finiture opache e lucide, vetri flash e code di poppa altamente geometriche conferiscono alla forma complessiva dello yacht un’atmosfera estremamente elegante".

Crocus, la cui consegna è prevista per fine anno, ha quattro ponti principali, mentre tutte le aree di poppa, tra cui il sundeck di cento metri quadrati e il beach club, sono molto spaziose, versatili e totalmente dedicate alle esigenze dell’armatore. Le zone a prua sono dedicate ai vani tecnici e al garage esterno dove si possono posizionare tender fino a 7 metri e toy di ogni genere. Il ponte principale ospita la camera armatoriale, una zona pranzo molto ampia e la cucina mentre il ponte inferiore ospita le restanti quattro cabine. Gli interni sono stati progettati per riflettere un o stile rilassato in cui ogni dettaglio è creato per esprimere composizione geometrica e proporzioni bilanciate.