Proseguono “I Giovedì del Carmi. Incontri d’arte”

Ospite Andrea Sarteschi

La sede del Comune di Carrara: la Corte dei Conti contesta l’eccessivo indebitamento dell’ente

PALAZZO COMUNALE

Carrara, 27 novembre 2019 - Proseguono “I Giovedì del Carmi. Incontri d’arte”, a cura del direttore del Carmi Marco Ciampolini. In occasione delle conferenze è previsto l’ingresso gratuito al Carmi, dalle 15 alle 18. L’appuntamento in programma giovedì 28 novembre, con inizio alle 16 all’infopoint del Carmi Museo Carrara e Michelangelo a Villa Fabbricotti, vedrà protagonista Andrea Sarteschi che relazionerà su "La famiglia Del Medico e il commercio del marmo tra il Seicento e l’Ottocento". Andrea Sarteschi è un avvocato di Carrara, discendente, in linea femminile, della famiglia del Medico Staffetti, estinta con Carlo Del Medico Staffetti nel 1941. I Sarteschi si fusero con i del Medico nel 1821 grazie al matrimonio fra Carlotta Sarteschi e Andrea del Medico. Andrea Sarteschi traccerà la storia dell'importante famiglia carrarese dedita al commercio del marmo dal ‘600 all’ ’800 e delle attività artistiche e artigianali correlate: i del Medico erano presenti personalmente o tramite agenti nelle più importanti capitali d'Europa e contribuirono a diffondere il nome di Carrara in tutto l'occidente.

Questo ciclo di conferenze al Carmi, a cura del direttore Marco Ciampolini, sono “lezioni aperte”, rivolte in particolare agli studenti dell’Accademia, agli artisti, agli appassionati d’arte, ma possono naturalmente partecipare quanti vogliano approfondire i temi proposti dai relatori, che con i loro interventi contestualizzeranno il rapporto tra il Carmi, la città e l’Accademia di Belle Arti. Ma si parlerà anche di Carrara, della scultura, di Michelangelo e di Canova, dato che al Museo, dedicato alla città e al genio del Cinquecento, è in corso la mostra “Canova. Il viaggio a Carrara”, ideata e prodotta da Cose Belle d’Italia Media Entertainment con il Museo Carmi, a cura di Mario Guderzo.

In occasione delle conferenze è previsto l’ingresso gratuito al Carmi, dalle 15 alle 18. “I Giovedì del Carmi. Incontri d’arte” proseguiranno il 5 dicembre con Tamara Quírico che interverrà su "Il Giudizio Universale in Toscana, da Guido da Siena a Michelangelo". Il 19 dicembre Maria Luisa Passeggia parlerà di "Pietro Fontana e la scuola canoviana di scultura a Carrara". Il primo incontro nel 2020 sarà il 16 gennaio, con Gerardo De Simone che parlerà de "L'ostensione del dolore: smorfie, sussurri e grida tra Medioevo e Rinascimento", mentre il 23 gennaio Carlo Sassetti e Luana Brocani illustreranno "Il laboratorio di restauro dell’Accademia per il Carmi", infine il 30 gennaio, Federico Giannini presenterà "La Rivista on line “Finestre sull’Arte”: da Carrara al mondo".