Sara Di Vaira e Massimiliano Morra
Sara Di Vaira e Massimiliano Morra

Firenze, 14 settembre 2018 – La ballerina Sara Di Vaira chiama in pista Leonardo Pieraccioni, Giorgio Panariello e Carlo Conti. Trentanove anni, nata a Cecina, Sara Di Vaira è una delle maestre storiche del programma tv di Raiuno ‘Ballando con le stelle’ oltre a essere insegnante e supervisore della scuola ‘Sara Di Vaira Dance Vision’ che ha sedi in tutta la Toscana. Balla da quando aveva cinque anni, ispirandosi a Lorella Cuccarini e Heather Parisi, ma non ha mai rinunciato al forte legame con la sua Bolgheri, dove vive e dove la sua famiglia possiede una tenuta sulla provinciale Bolgherese, “un angolo di paradiso dove mi piace trascorrere il tempo tra i filari delle vigne” ammette la ballerina.


Nel cast di ‘Ballando’ dal 2009. Ma non le è venuto a noia?
“Assolutamente no. Anzi, ogni edizione è sempre una piacevole scoperta visto che cambiano i concorrenti e la macchina organizzativa si rimette in moto con novità e aggiornamenti per rendere lo spettacolo sempre nuovo. Ma il bello è che ‘Ballando’ non è solo uno show, è una grande famiglia: Milly Carlucci, gli altri insegnanti, gli autori, i produttori e tutte le maestranze che lavorano dietro le quinte”.
 

Sarà nel cast anche della prossima edizione?
“Spero vivamente di sì. Al momento faccio parte del gruppo di ‘Ballando on the road’, il programma che cerca talenti nelle strade e nelle piazze italiane, mentre per l’edizione 2019 di ‘Ballando’, che inizierà a marzo, ancora non è stato deciso niente”.
 

Nelle sette edizioni a cui ha preso parte, chi è il compagno di ballo a cui è rimasta più legata?
“Sicuramente l’attore Ronn Moss (il volto storico di Ridge di ‘Beautiful’, ndr). Durante l’esperienza sulla pista da ballo è nata una bella amicizia e ancora oggi ci sentiamo e vediamo quando è possibile, come questa estate quando è venuto a Firenze. Per risponde alla domanda, però devo citare anche Marco Del Vecchio che è stato mio compagno di vita per cinque anni”.
 

Tra i partner con cui ha ballato, chi era il meno portato per la danza?
“Beh, forse l’ex pallavolista Luigi Mastrangelo per i suoi due metri d’altezza è quello che ha fatto più fatica a muoversi in pista anche se era coordinato e aveva ritmo”.
 

E con l’attore Massimiliano Morra, nell’ultima edizione come è andata?
“Siamo partiti bene poi, però, c’è stato l’incidente in auto di Massimiliano e ovviamente abbiamo perso terreno rispetto alle altre coppie anche se siamo riusciti ad arrivare alla penultima puntata”.
 

Il partner dei suoi sogni per una futura edizione di ‘Ballando’?
“Un comico toscano, magari uno del trio Conti, Panariello, Pieraccioni, o anche Paolo Ruffini. Tra gli sportivi, invece, mi piacerebbe l’ex nuotatore Filippo Magnini”.

Aspettando che Milly Carlucci esaudisca il suo desiderio, Sara Di Vaira sabato 15 settembre sarà al centro commerciale I Gigli per ‘Bailando’, la maratona di ballo (dalle 17 all’una di notte) con le migliori scuole toscane. La Di Vaira parteciperà con i ragazzi della sua scuola per presentare due brani musicali dello spettacolo che ha portato in giro per tutta l’estate.