Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
22 giu 2022

Voglia di dance all night Nasce l’app Clubbing

La startup è figlia dell’idea di tre ragazzi di digitalizzare la vita notturna. Permetterà di cercare eventi nelle vicinanze e di acquistare i biglietti

22 giu 2022
Da sinistra: Nadir Papini, Simona Calugi e Francesco Marcucci
Da sinistra: Nadir Papini, Simona Calugi e Francesco Marcucci
Da sinistra: Nadir Papini, Simona Calugi e Francesco Marcucci
Da sinistra: Nadir Papini, Simona Calugi e Francesco Marcucci
Da sinistra: Nadir Papini, Simona Calugi e Francesco Marcucci
Da sinistra: Nadir Papini, Simona Calugi e Francesco Marcucci

Una app per andare a ballare? Ora c’è. E vi permette non solo di sapere i posti dove andare che si trovano attorno a voi, ma anche di acquistare il biglietto d’ingresso in un click.

L’app si chiama Clubbing, nasce a Montecatini ma c’è anche un po’, anzi tanto, di Valle de Serchio. Visto che al suo interno figura anche il giovane imprenditore Francesco Marcucci, uno dei due soci che ha creato il gin Ambrosia, che sta spopolando smpre più in diversi angoli di mondo e che presto vedrà aprire la prima distilleria di gin in provincia di Lucca, a San Pietro in Campo . Ora però si parla di questa nuova app davvero originale: Clubbing è una idea divenuta startup che propone gli eventi dei migliori club delle città o dei dintorni rendendo il rapporto tra locali e clienti semplice, veloce e digitale. Tutti ormai prenotano e pagano qualsiasi cosa online, perché non farlo anche per le discoteche?

Il Progetto nasce in Toscana, dall’idea della giovane imprenditrice di Montecatini Simona Calugi, che tramite l’app vuole digitalizzare il mondo della nightlife creando un’applicativo esclusivo per le discoteche, che unisce servizi che fino ad ora sono frammentati, non digitalizzati e soprattutto non sono complementari in una sola piattaforma di facile utilizzo, con un sistema di acquisto e prenotazione semplice da usare e accessibile a tutti.

Clubbing indubbiamente, grazie a Simona si inserisce nel panorama dell’ imprenditoria femminile. Così ora Clubbing conta l’entrata in società della famiglia Marcucci grazie soprattutto a Francesco che ha sviluppato l’operazione. A parlare lucchese in questa realtà è anche società di consulenza di Lucca Oxequa, che ha realizzato il progetto. L’app è appena partita e punta a coinvolgere tutti i club presenti sul territorio. Già ora è in grado di mostrare tutte le sue potenzialità che ogni giorno aumentano.

"L’obiettivo dell’azienda -dicono Simona, Francesco e Nadir Papini che cura con Simona la gestione della app- è quello di diffondersi per quest’anno su tutto il territorio italiano e raggiungere l’internazionalizzazione in Europa nel 2023. Ora che i Club sono pronti a ripartire dopo un lungo stop, l’esigenza di digitalizzare l’intero flusso della night life è secondo noi imprescindibile".

"Clubbing è la startup che - aggiungono - vuole migliorare il settore dell’ intrattenimento notturno, semplificando e digitalizzando l’esperienza tra utenti e locali". Per saperne di più: clubbingapp.it

Luca Galeotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?