Truffa anziani
Truffa anziani

Lucca, 23 agosto 2019 - Avrebbe dovuto proteggerla e amministrare il suo patrimonio e invece, l'operatrice socio sanitaria diventata sua amministratrice di sostegno, è accusata di averne approfittato e di aver prelevato denaro dai conti dell'anziana per spese che nulla avevano a che fare con il suo mantenimento.

Una donna di 40 anni di Capannori è stata arrestata dai carabinieri per circonvenzione di incapaci. Vittima della vicenda una pensionata lucchese, invalida. Per lo stesso reato è indagata anche la madre dell'arrestata. L'operatrice socio sanitaria avrebbe creato dapprima uno stato di soggezione nell'anziana e successivamente avrebbe usato i suoi soldi per fini personali.

Colpita dapprima nel corso del procedimento dalla misura del divieto di avvicinamento alla vittima e fatta decadere dall'incarico, l'ex amministratrice avrebbe continuato telefonicamente a chiedere denaro che poi faceva consegnare alla madre. Addirittura, secondo i militari le due avrebbero cercato di far sentire l'anziana responsabile del procedimento penale chiedendole il denaro necessario per sostenere le spese legali.