Progetto “L’apemaia“: l’iniziativa

Il Comune di Capannori partecipa a Urban Nature 2023 con "L'apemaia", un progetto per incrementare la biodiversità e facilitare la connessione tra gli spazi verdi del territorio. Monitoraggio delle specie botaniche e faunistiche, informazioni sui problemi che stanno portando al declino degli impollinatori.

Progetto “L’apemaia“: l’iniziativa

Progetto “L’apemaia“: l’iniziativa

Progetto “L’apemaia“. Il Comune di Capannori partecipa ad Urban Nature 2023 con questa proposta promossa dall’amministrazione Menesini in collaborazione con la biologa Arianna Chines, esperta di biodiversità a livello nazionale e di reti ecologiche internazionali, con l’obiettivo di incrementare la biodiversità e facilitare la connessione tra gli spazi verdi del territorio Capannorese.

‘Urban Nature 2023’ è un evento organizzato dal WWF per la diffusione della conoscenza della biodiversità urbana con particolare riferimento agli impollinatori. Domani, dalle ore 15 alle ore 18, nello spazio verde situato dietro la sede comunale, un gruppo di ricercatori effettuerà il monitoraggio delle specie botaniche e faunistiche, in particolare farfalle, api, coleotteri e altri impollinatori. Saranno mostrate immagini e descritte le caratteristiche di questi meravigliosi e utilissimi animali; si parlerà dei problemi che stanno portando ad un declino delle popolazioni di impollinatori e di come tutti i cittadini possono contribuire a ridurre il decremento della biodiversità. Per informazioni whatsapp 329.5636336. Nell’area verde dietro il Municipio sono stati installati alcuni cartelli informativi.

"Sono state create delle fasce verdi dove sono stati lasciati crescere spontaneamente erba e fiori, per creare un habitat favorevole all’impollinazione e garantire la sopravvivenza di animali e insetti a beneficio dell’ambiente - spiega l’assessore all’Ambiente, Giordano Del Chiaro - . Un progetto improntato alla biodiversità che interessa anche altre aree verdi del territorio".

Ma. Ste.