Porta Elisa, si riparte. In campo la Lucchese

La società del presidente Bulgarella presenta una manifestazione di interesse per realizzare il nuovo stadio. A breve i tavoli tecnici.

Porta Elisa, si riparte. In campo la Lucchese

Porta Elisa, si riparte. In campo la Lucchese

Stadio Porta Elisa, parte una nuovo tentativo di riammodernamento dell’impianto. Nella giornata di ieri, l’amministrazione comunale ha reso noto che è pervenuta da parte della Lucchese 1905 srl una comunicazione di manifestazione di interesse per la realizzazione del "nuovo stadio Porta Elisa".

A brevissimo, come si legge in una nota di Palazzo Orsetti, partiranno i tavoli tecnici per definire le modalità e le procedure, con l’obiettivo condiviso di accelerare i tempi il più possibile e verificare le richieste, le disponibilità, la fattibilità complessiva di un progetto che potrebbe, sulla carta, sbloccare la vicenda che si trascina ormai da moltissimi anni.

Come si ricorderà, nei mesi scorsi l’amministrazione Pardini ha definitivamente bocciato il megaprogetto da circa 50 milioni proposto anni addietro da Aurora Immobiliare, Consorzio Santa Rita e la stessa Lucchese (ai tempi con un’altra proprietà dalla attuale) per non aver ottemperato nella presentazione del progetto definitivo a numerose prescrizioni richieste nel 2022 dalla conferenza dei servizi che riunisce tutti gli enti coinvolti, dal Comune alla Prefettura, dai Vigili del Fuoco al Genio Civile.

Dopo quello stop, l’amministrazione comunale aveva comunque assicurato la volontà di rimettere a nuovo lo stadio o con un piano pluriennale a carico dell’ente o tramite una proposta che fosse giunta dalla società o da altri soggetti privati.

Ieri, il primo passo di un iter che comunque non si preannuncia breve, per quanto la volontà di tutti è di capire rapidamente se la strada è realmente percorribile.

"Salutiamo la cosa in modo positivo – dichiarano l’assessore allo sport Fabio Barsanti e quello ai lavori pubblici Nicola Buchignani – perché è ciò che la società ci aveva annunciato nelle scorse settimane. Adesso – aggiungono i due assessori – faremo di tutto affinché i tempi siano i più stretti necessari, per iniziare un percorso che possa portare alla presentazione di un progetto per il nuovo stadio che sia sostenibile e adeguato alle esigenze della Lucchese".

Fabrizio Vincenti