Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
21 giu 2022

Ordinanza contro lo spreco d’acqua Super multe a chi non la rispetta

Il provvedimento firmato dalla sindaca Barsotti per evitare emergenze durante il periodo estivo

21 giu 2022

Il Comune ha emesso un’ordinanza per la razionalizzazione del consumo di acqua potabile e il divieto di uso improprio.

Il provvedimento è stato firmato ieri dalla sindaca Simona Barsotti (nella foto) per “la necessità di tutelare le riserve idropotabili a disposizione per l’approvvigionamento estivo - si legge nell’ordinanza -, particolarmente critico a causa dell’aumento delle temperature, della scarsità delle precipitazioni, dell’aumento dei consumi per attività turistiche, irrigue eccetera”. In particolare, è stata l’Autorità idrica toscana a richiedere di adottare in estate ordinanze specifiche che vietino l’uso non essenziale di acqua potabile, e contestualmente di vigilare su eventuali trasgressioni. Cosa si potrà e non potrà fare, dunque? Da oggi, scatta il “divieto su tutto il territorio comunale di utilizzare l’acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienico-domestici”. Il provvedimento resterà in vigore fino al prossimo 30 settembre. A occuparsi dei trasgressori sarà la polizia municipale, che potrà applicare sanzioni per un importo compreso tra i 100 e i 500 euro. Una misura a tutela di un bene prezioso e sempre più in pericolo, dunque, che dà un segnale sui tempi attuali: a Massarosa, infatti, l’acqua non è mai stata un problema. “Invito tutti i cittadini a un uso corretto e rispettoso dell’acqua - commenta la sindaca Barsotti - specialmente in ambito domestico”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?