Nessuna fretta per comporre la giunta. Ma iniziano a circolare i primi nomi

Ci sono 10 giorni di tempo per convocare il primo Consiglio Comunale

Nessuna fretta per comporre la giunta. Ma iniziano a circolare i primi nomi

Nessuna fretta per comporre la giunta. Ma iniziano a circolare i primi nomi

L’attesa c’è, ma nel Municipio di piazza Moro a Capannori la realtà è ben diversa. Non c’è nessuna fretta di comporre la giunta che governerà il terzo Comune della Provincia di Lucca come numero di abitanti fino al 2029. Ci sono dieci giorni di tempo per convocare il consiglio ed altrettanti per svolgere la seduta che avallerà la proclamazione degli eletti, con le verifiche per incompatibilità eventuali e, poi, l’insediamento con i ministri del governo locale che di solito vengono scoperti in quella occasione. Del Chiaro, ad esempio, ieri si è recato alla Casa di Riposo di Marlia a trovare gli anziani. Morale della favola, l’ufficialità potrebbe arrivare solo a fine mese. Detto questo, però, il neo sindaco Giordano Del Chiaro, si metterà quanto prima a lavorarci. Premesso che Luca Menesini farà il semplice consigliere, non l’assessore, già ieri abbiamo parlato, preferenze alla mano, di quattro poltrone piuttosto sicure. Inoltre, Del Chiaro, alla conferenza stampa del passaggio della fascia tricolore ricevuta da Menesini, ha parlato di mix tra continuità e rinnovamento. Nella continuità si inseriscono perfettamente 4 nomi già presenti nel secondo mandato Menesini: Matteo Francesconi, recordman di preferenze, quasi 1500, Capannori Corre; Davide Del Carlo e Ilaria Carmassi lista Pd; Serena Frediani lista Del Chiaro.

Due uomini e due donne. Seguendo il manuale Cencelli, i tre nuovi assessori, nel segno del rinnovamento, potrebbero essere uno di Alleanza Rosso Verde (Silvia Sarti l’unica eletta), uno ancora della lista Del Chiaro o di quella Capannori Corre, per equilibrio tra le quattro squadre che hanno sostenuto il neo primo cittadino. E allora i nomi di Gaetano Ceccarelli o Gianni Campioni, lista Del Chiaro o Silvana Pisani, Capannori Corre, potrebbero essere in lizza. Sempre che non prevalga lo schema 3-2-1-1, con tre assessori Pd (Del Carlo, Carmassi, Berti), due alla lista Del Chiaro (Frediani e Campioni), uno alla Capannori Corre (Francesconi per distacco), uno ai rossoverdi dell’alleanza ARV, con Silvia Sarti. A breve sapremo. Gaetano Ceccarelli o Silvana Pisani, infine, potrebbero rappresentare i profili ideali anche per il ruolo di presidente del consiglio comunale.

Massimo Stefanini