All’inizio non voleva neanche battezzare la raccolta benefica per il San Luca con il suo nome. Poi Natale Mancini, titolare di Casamica, ha ’dovuto’ per le esigenze di trasparenza dei donatori. E di lì la raccolta è partita a razzo, raggiungendo e superando il traguardo prefissato. La somma raccolta è di 33.475,32 euro al netto delle commissioni della piattaforma online è stata così spesa: "26.275 euro come parziale quota per l’acquisto di Centrale di monitoraggio IntelliVue Information Center alta intensità di cura per la gestione di 8 posti letto – descrive Mancini –. Display LCD 24” Widescreen. La differenza per saldare questa apparecchiatura sanitaria è di circa 54mila euro ed è stata raggiunta con una joint venture di donazioni da parte di aziende e cittadini prevalentemente del territorio". "Altri 2mila euro sono stati devoluti alla Croce Rossa Lucca per i dispositivi – continua – e infine 5.200 per l’acquisto di 1.800 DPI FFP2". Consegna fatta, ieri, al San Luca.